Velletri – Ancora una tragedia in carcere, detenuto trovato morto in cella; Forte il rammarico di Ugl PP

Ancora una tragedia affligge il carcere di Velletri, a distanza di una manciata di giorni dal gesto estremo di un 36enne che si è sparato alla testa nel suo furgone proprio di fronte alla struttura penitenziaria.

 

carcere mortoQuesta volta i fatti sono accaduti proprio tra le mura della casa circondariale nella notte a cavallo tra ieri e oggi, dove un giovane detenuto, sui 35 anni, ha perso la vita all’interno del proprio blocco. Ad accorgersi del drammatico accaduto sarebbe stato il compagno di cella che, accortosi delle condizioni dell’uomo, ha avvertito l’agente di sezione.

 

Purtroppo però, nonostante il tempestivo intervento degli operatori di Polizia Penitenziaria, niente è stato possibile per salvare l’uomo, sulle cui cause della morte, a quanto pare naturali, non ci esprimiamo.

 

Forte il rammarico dei sindacalisti dell’Ugl Polizia Penitenziaria Carmine Olanda e Ciro Borrelli, che hanno reso noti i fatti non mancando di complimentarsi con il servizio sanitario per le rapide ed efficienti procedure del caso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*