Albalonga (calcio, serie D), Jorio: Dobbiamo dare tutti qualcosa in più, per i play off non è finita

E’ un momento complicato per l’Albalonga. La squadra di mister Fulvio D’Adderio ha racimolato due soli punti nelle ultime cinque partite e mercoledì scorso è uscita dalla Coppa Italia ai calci di rigore per mano del Messina. Ieri nel match col Sassari Latte Dolce i castellani hanno perso 3-2 nonostante il gol del vantaggio iniziale firmato da Pippi e il calcio di rigore finale di Barone che ha fissato il punteggio finale.

Albalonga calcio, serie DNon abbiamo fatto una brutta prestazione, ma purtroppo non siamo riusciti a cogliere un risultato positivo – dice il portiere classe 2000 Lorenzo Jorio – Il campo molto pesante non ci ha aiutato, ma non stavamo pensando all’eliminazione dalla Coppa. Comunque eravamo in partita e il gol del 2-1 ha cambiato l’inerzia della gara. In quell’occasione mi prendo le responsabilità: ero pronto per l’uscita, poi non sono stato reattivo nel rientrare in posizione e il pallone mi ha scavalcato.

Il giovane estremo difensore parla del periodo dei castellani.

Dobbiamo dare tutti qualcosa in più per cercare di uscire da questo momento di difficoltà e riprendere il passo che avevamo alla fine del 2018. Sono convinto che la corsa ai play off sia ancora aperta, ma è chiaro che dobbiamo ricominciare a marciare con un ritmo diverso – spiega l’ex portiere della Primavera dell’Empoli, al suo primo anno “tra i grandi”.  -Come sono arrivato all’Albalonga? Volevo riavvicinarmi a casa e ho trovato questa soluzione: sono molto contento di essermi integrato in questo ambiente, la società ci sta sempre vicina.

Anche a livello personale, il portiere si sta togliendo delle soddisfazioni importanti.

Avevo iniziato la stagione alle spalle di Del Moro, poi mister D’Adderio mi ha lanciato in Coppa a Sorrento e credo di aver sfruttato bene l’occasione. Successivamente mi ha schierato titolare e lo ringrazio per la fiducia: sono davvero onorato dell’esperienza che sto accumulando in questa categoria, sono convinto che sarà preziosa per la mia crescita.

Area comunicazione Albalonga calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*