Appena scarcerato continuava la sua attività di “spaccio” utilizzando un domicilio ai Castelli

Pur abitando nel quartiere Appio Tuscolano, utilizzava un appartamento ai Castelli Romani. Scarcerato da poco per traffico di stupefacenti e senza alcuna attività lavorativa, D.S.R., 53enne italiano, è stato oggetto di indagine da parte degli investigatori del Commissariato Tuscolano, diretto da Giovanni Di Sabato.

Grazie ad appostamenti e pedinamenti, gli agenti della Polizia di Stato hanno potuto individuare il domicilio dell’uomo e quello strano andirivieni di persone nella sua abitazione.

Ieri pomeriggio i poliziotti hanno deciso di intervenire e, durante la perquisizione domiciliare a casa del sospettato hanno rinvenuto e sequestrato alcuni grammi di cocaina, hashish e sostanza da taglio.

Trovata nascosta anche una pistola a tamburo calibro 6 mm, 8 shots di colore nero con 30 cartucce a salve e oltre 1000 euro in contanti, probabile provento dell’attività illecita.

Accompagnato negli uffici di Polizia l’uomo, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Fonte Questura di Roma

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*