Rocca Priora: il #DIVENERDì rosa per la giornata internazionale delle donne

La giornata internazionale della donna ogni anno rappresenta un’occasione per riflettere, discutere, ma anche celebrare il mondo femminile, ricordando le conquiste sociali e politiche delle donne, la lotta contro le discriminazioni e le violenze.

giornata internazionale delle donneAnche quest’anno abbiamo voluto promuovere una serie di iniziative che valorizzassero il contributo delle donne sia nella vita quotidiana che nel mondo dell’arte, della cultura, dello sport e del volontariato. – afferma l’Assessore alla Cultura Federica Lavalle – In collaborazione con le associazioni e le realtà territoriali, che ogni giorno sono presenti nel tessuto sociale per la difesa e il sostegno dei diritti femminili, abbiamo programmato eventi volti a diffondere una cultura paritaria di genere per la costruzione di una comunità più inclusiva e coesa dove il rispetto della persona sia sempre al primo posto.

Il Mese rosa della rassegna culturale “Di Venerdì” è iniziato già il 1 marzo con l’ironico e commovente monologo comico “Nei panni di una donna” dell’attrice Luciana Frazzetto e prosegue venerdì 8 marzo, alle ore 17.30, nel Polo Culturale “Monsignor Francesco Giacci”, con un programma ricco di interventi.

La lettura: “Io canto le donne” dell’attrice Giada Apicella aprirà l’incontro, seguita dall’intervento di Margherita Silvestrini e Mariachiara Ceciliadell’Associazione “L’Aquilone Rosa Onlus”, realtà territoriale che dal 2008 si occupa sul territorio di violenza sulle donne e su minori.

Si prosegue con la presentazione della Scuola di Difesa personale femminile Rocca Priora con il Maestro (Grigioscuro Azzurra Troiani)Antonio Cicco, le cui allieve si esibiranno in dimostrazioni di prese e tecniche di difesa da eventuali aggressioni fisiche e psichiche.

Anche la prosa tratterà il tema della violenza sulle donne con l’interpretazione di monologhi tratti dallo spettacolo teatrale “Donne, Asini e Noci” a cura di Eleonora Altieri, Giada Apicella Tommy Testa, Patrizia Avati, seguiti dalle letture di “La Donna in poesia” di Mariarosaria Tremiterra.

A chiudere la manifestazione, l’inaugurazione della mostra “Le Donne in arte” di Valentina Graziani, in collaborazione con la Fondazione Cultura Castelli Romani , presso il Museo Benedetto Robazza ( Eleonora).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*