Progetto “Il pugilato nelle scuole” a cura della Palestra Popolare Dopolavoro Ferroviario

Come descrivi un bullo? E come descrivi un pugile?

Iniziando da semplici domande, rivolte alle decine di studenti che hanno deciso di partecipare ai corsi che la palestra Popolare DopolavoroFerroviario ha organizzato per le giornate dello studente al Liceo Landi (4-6 Marzo), si è arrivati presto a delineare la differenza fra l’abuso e l’uso della forza.

Contro il bullismo, contro il razzismo, contro il sessismo, a spiegare come il pugile accetti delle regole e una disciplina che lo porta ad un confronto che il bullo invece non accetta, anzi, dal quale scappa, cercando il più debole e mai il pari, sfuggendo dalle regole invece di affrontarle, come un vigliacco e non qualcuno da temere.

Grande soddisfazione da parte dei ragazzi, che hanno potuto quindi mettersi alla prova con un piccolo assaggio di quella dura preparazione atletica che porta alla gestione della propria forza ed al confronto con quella altrui, e grande soddisfazione da parte della palestra, per la partecipazione e per la passione, che speriamo di aver trasmesso, nella pratica del pugilato, nella pratica della pesistica, nella pratica della macebell. Ai ragazzi che hanno incrociato i nostri sguardi ed i nostri guantoni, ripetiamo qui come sempre: Educa il tuo Corpo, Allena la tua mente, Difendi le tue idee! Ci vediamo in Palestra!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*