Marino: Le scelte dell’amministrazione per lo sviluppo del territorio

Le scelte dell’Amministrazione comunale per lo sviluppo economico del territorioL’ Assessore alle Attività Produttive Ada Santamaita, in riferimento agli ultimi incontri avuti con le Associazioni di Categoria del Territorio nella sede comunale, ritiene opportuno informare la cittadinanza e gli operatori di settore delle scelte adottate da questa Amministrazione a supporto dello sviluppo economico del Territorio :

Riduzione IMU per i fabbricati classificati nella categoria catastale C1 e anche per i fabbricati adibiti alle attività qualificate come “Cantine Storiche”: la forza della ruralità necessita di un approccio strutturale. Ad oggi la sfida è quella di stimolare l’interesse a far rivivere il prezioso patrimonio culturale della Città di Marino attraverso le peculiarità enogastronomiche locali. Per la prima volta l’Amministrazione comunale ha creato un Marchio Europeo per la tutela di quattro prodotti, come strumento strategico di rilancio economico. A disposizione il nuovo regolamento comunale, che contrassegna i prodotti con un Logo per lo sviluppo del Territorio.

Riduzione TARI a partire dall’anno corrente per le attività di prossimità in particolare per le sottocategorie: agriturismi, ville per organizzazione eventi, generi alimentari;

Predisposto un ambizioso progetto di rivitalizzazione del Centro Storico. Il progetto che, oltre a prevedere una riqualificazione del Centro Storico con la creazione di aree pedonali, comprende la realizzazione del Museo diffuso del Vino e l’istituzione di aree di zone a traffico limitato (ZTL). Aderito al Bando di finanziamento della Regione Lazio.

Adesione al progetto “Anima Mediterranea” per la valorizzazione dell’Artigianato Artistico a supporto degli artigiani locali di “lusso” “Oltre il Mediterraneo” che offre un’opportunità ai nostri artigiani di utilizzare una piattaforma multilingue e multiculturale con un esclusivo e-shop. Un progetto ambizioso messo a disposizione dall’Amministrazione per la valorizzazione delle maestranze dell’artigianato artistico e dei “vitivinicoli d’eccellenza” della Città di Marino.

A queste si aggiungono le precedenti attività svolte dall’Assessorato alle Attività Produttive quali:

Istituzione con cadenza settimanale del Mercato Contadino a Km0 per la promozione e il rilancio dei prodotti agricoli locali per un’economia circolare;

Riconoscimento DE.CO. della Ciambella al Mosto, prodotta da maestri artigiani locali come richiamo turistico inserito nel portale internazionale dell’ ANCI Regione Lazio, con relativa partecipazione nel 2018 alla fiera Internazionale del “Salone del Gusto” a Torino;

Istituzione con cadenza settimanale del Mercatino del Riuso, di richiamo per molti visitatori provenienti dal territorio dei Castelli Romani e da Roma Capitale;

Realizzazione di eventi ad attrazione turistica quali: Sagra dell’Uva, Calici di Stelle, Castelli Chocolate, Food Truck, Beer Festival, Notte Bianca, etc.

Significative – afferma l’Assessore Santamaita – le attenzioni, le azioni, gli strumenti, le opportunità e le risorse economiche finora messe in campo da questa Amministrazione a favore dell’indotto produttivo, tante sono in cantiere e sicuramente altre verranno proposte dalle Associazioni di Categoria, grazie alla loro collaborazione virtuosa.

Fonte: Comune di Marino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*