Rocca di Papa, Approvato il bilancio di previsione

Il Consiglio Comunale di Rocca di Papa ha appena approvato il Documento Unico di Programmazione (DUP) e il Bilancio di previsione 2019-2021, due dei più importanti atti di ogni ente comunale.
All’interno del DUP sono riportati gli obiettivi che questa Amministrazione Comunale ha intenzione di raggiungere entro il termine naturale del mandato – illustra il sindaco, Emanuele Crestini – Una delle premesse fondamentali per concretizzare questi obiettivi è di sicuro mantenere i conti in ordine, proseguendo il lavoro di risanamento delle casse comunali che stiamo mettendo in atto negli ultimi anni.
Per quanto riguarda le entrate, vorrei evidenziare che siamo riusciti a non aumentare le tasse e imposte comunali a carico dei cittadini. Quindi gli importi relativi a TARI, IMU, TASI ed IRPEF rimarranno invariati. Parallelamente a questo, stiamo portando avanti il lavoro sul recupero dell’evasione, prevista nei prossimi anni per un importo di € 1.150.000 annui. Contrastare l’evasione fiscale è fondamentale se si vuole diminuire la pressione tributaria sui cittadini, ricordando che se le tasse le pagassero tutti normalmente, tutti pagherebbero di meno.
Con questo bilancio, sono stati mantenuti i servizi per la cittadinanza, come il trasporto pubblico e quello scolastico, la mensa scolastica, i servizi sociali di assistenza domiciliare, l’assistenza scolastica, quella sanitaria assistenziale e i servizi cimiteriali – prosegue Crestini – garantendo buoni standard e cercando di incrementarne la qualità, attraverso il controllo, la corretta gestione e la razionalizzazione di ogni singolo aspetto riguardanti tali aree, con particolare attenzione alle economie di spesa.
Sul versante delle opere pubbliche, in questi anni siamo riusciti ad ottenere numerosi e cospicui finanziamenti a fondo perduto a livello ministeriale e regionale, soprattutto mirati alla realizzazione di progetti e interventi per la messa in sicurezza e per il miglioramento ambientale del nostro territorio, fra le priorità di questa Amministrazione. Stiamo parlando di oltre 9,2 milioni di euro di opere pubbliche, i cui cantieri iniziano già a vedersi nel paese, come nel caso del consolidamento del Fosso Pentima Stalla, concluso in questi giorni. Rocca di Papa vivrà dunque una stagione di lavori molto rilevanti, che da tempo non si vedeva con questa consistenza e varietà di interventi.
Con una oculata gestione delle casse comunali, siamo riusciti a ripianare gran parte del disavanzo ereditato dai precedenti periodi amministrativi, per un importo di circa 702mila euro su 724mila da ripianare complessivamente. In questo ha partecipato positivamente anche il contributo di 169mila euro erogato dalla Regione per il contrasto al dissesto di bilancio. Un contributo che ci è stato riconosciuto solo dopo aver provato con i documenti la della bontà delle scelte adottate da questa Amministrazione in tema di bilancio. Inoltre, vorrei ribadire che il risultato di amministrazione è in notevole miglioramento, considerando che in pochi anni siamo riusciti ad abbassare il debito di circa 2 milioni di euro, un’ulteriore testimonianza di quanto fatto sul versante dei conti pubblici.
Un ultimo riferimento va fatto in considerazione della spesa per il personale, che rappresenta il motore di ogni realtà lavorativa, e per questo è necessario investire su questo, anche attraverso la formazione. Si prevede, diverse assunzioni, finalizzate soprattutto a rinforzare uffici nevralgici, quali il Settore Urbanistica e Lavori Pubblici.
Un’ulteriore, fondamentale apporto al bilancio è dato anche dall’acquisizione dell’ex Centro Equestre Federale dei Pratoni del Vivaro, che costituisce sia un valore patrimoniale per il Comune di oltre 4 milioni di euro, sia un’occasione di rilancio per tutto il paese.
Concludendo, posso dire che il DUP e questo bilancio di previsione indicano verso quale orizzonte sta avanzando Rocca di Papa – conclude il sindaco – Abbiamo tracciato una rotta che continueremo a seguire, nonostante le difficoltà, sia quelle provenienti dal passato, sia quelle quotidiane. Ripongo fiducia nell’operato dei miei collaboratori, dei dipendenti comunali, ma soprattutto nella nostra collettività, in grado di costruire grandi cose se legata da uno spirito di unione e collaborazione.
Fonte: Comune di Rocca di Papa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*