Disagio abitativo, ecco come chiedere i contributi

C’è tempo fino al prossimo 11 novembre, alle 12:00, per presentare le domande finalizzate all’ottenimento dei contributi per il cosiddetto disagio abitativo.

 

Comune di Rocca PrioraNaturalmente, per aver accesso ai fondi, bisognerà presentare l’ISEE che non deve essere superiore ai 13mila euro. A darne notizia è il Comune di Rocca Priora che ha pubblicato sul suo sito ufficiale tutte le informazioni necessarie per la presentazione della documentazione e i requisiti. Si ricorda, inoltre, che per accedere a tali fondi nessun componente del nucleo familiare deve aver usufruito, nei 12 mesi precedenti alla richiesta, del contributo disagio abitativo di cui al precedente bando. Nessun componente del nucleo deve inoltre risultare proprietario di un immobile o essere stato sfrattato da un’abitazione pubblica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*