San Nilo Grottaferrata basket (C Gold/m), Rossi e il derby play off: “Sarà una sfida emozionante”

Sta per arrivare la fase decisiva della stagione per la serie C Gold del San Nilo Grottaferrata basket. Dopo un’annata esaltante, in cui i ragazzi di coach Stefano Busti e Matteo Apa hanno dominato la stagione regolare piazzandosi al primo posto, ora è tempo di play off. Ad aggiungere ulteriori emozioni a partite che sarebbero state comunque decisive c’è l’abbinamento con il Frascati nei quarti di finale: un derby che arricchirà di significati la prima sfida ad eliminazione diretta. Si parte sabato (ore 18,45) col match da giocare tra le mura amiche, poi gara2 a campi invertiti in programma mercoledì e l’eventuale “bella” ancora in casa sabato 11 maggio.

Sarà una sfida emozionante – dice il play/guardia classe 1999 Federico Rossi – Nelle precedenti due sfide abbiamo vinto in maniera piuttosto netta, ma ai play off tutto si riazzera: non bisogna dimenticare quello che accadde l’anno scorso a Viterbo che fu eliminata da Frassati dopo essersi piazzata al primo posto nella stagione regolare. Frascati ha giocatori di ottimo livello e sarà fondamentale iniziare la prima gara in maniera aggressiva per poi provare a gestire i ritmi del match. A livello personale sono carico e c’è sicuramente attesa per questa partita: sto giocando un play off di serie C Gold con un ruolo importante all’interno della squadra e immagino che ci saranno tantissime persone sabato sera al palazzetto.

Il San Nilo Grottaferrata basket arriva al sentito derby in condizioni sicuramente buone come ha dimostrato anche la vittoria di sabato scorso in casa contro Anzio col punteggio di 89-65. “L’inizio di partita non è stato entusiasmante, poi nella seconda parte abbiamo cominciato a correre e a giocare il nostro basket e il punteggio si è dilatato. Ad Anzio, però, mancavano i ragazzi in prestito da Latina e con il loro contributo sono certo che potranno essere una squadra molto pericolosa ai play off” conclude Rossi.

Fonte: Grottaferrata basket

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*