Marino, Grande successo per il seminario “Bisogni Educativi Speciali e Trasversali”

Mercoledì 5 Giugno presso la Sala Consiliare del Comune di Marino, si è svolto il Seminario di approfondimento sui “Bisogni Educativi Speciali e Trasversali” organizzato dalla Cooperativa sociale “Prassi e Ricerca” uno dei soggetti promotori del progetto: “LA NOSTRA BUONA STELLA. Diritto alla crescita: costruiamo il nostro futuro”.

Il progetto prevede un ciclo di Seminari Territoriali “Costruiamo Comunità Connesse” e quello del BES è stato patrocinato dal Comune di Marino.

Ha aperto i lavori il Sindaco Carlo Colizza che ha sottolineato l’importanza di saper cogliere le competenze e le potenzialità di tutti i bambini per non lasciare nessuno indietro.
La Vice Sindaco Paola Tiberi, che è l’Assessore alla Scuola, ha ricordato nel suo intervento, il ruolo fondamentale della scuola come comunità educante che attraverso progetti di collaborazione con enti pubblici e privati sappia contrastare la dispersione e l’abbandono scolastico.

L’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro ha ribadito nel suo intervento, come la sinergia tra scuole, istituzioni pubbliche e private, associazioni del terzo settore e promotori dei progetti messa in campo da questo progetto incarna quei risvolti etici che l’Amministrazione Comunale di Marino sta mettendo in campo dal momento del suo insediamento.“Bisogni Educativi Speciali e Trasversali”

Ha ricordato inoltre come la povertà educativa produce effetti devastanti nelle vite di tanti ragazzi che si trovano ad affrontare un futuro senza quel supporto di conoscenza e orientamento che è assolutamente necessario affinché possano diventare degli adulti consapevoli nelle loro scelte di vita ed essere loro stessi parte attiva e protagonisti della comunità a cui appartengono.

Poi è stata la volta della Cooperativa sociale “Prassi e Ricerca” che ha mostrato delle slides in cui sono emersi in modo preponderante i bisogni educativi speciali e trasversali che alcun alunni delle scuole necessitano, mettendo in campo proposte alternative di insegnamento per bambini che dimostrano altri tipi di abilità o di difficoltà, per i quali occorre applicare delle “best practices” che prevedono un supporto più efficace per l’ insegnamento e una modalità di accoglienza e inclusione più attenta. Infatti attività come l’arte, il teatro, la lettura, l’arteterapia, la mediazione culturale, il sostegno allo studio, la pratica filosofica di comunità, l’aver predisposto dei punti di ascolto ed orientamento anche per le famiglie, permette alla comunità educante di costruire una proposta educativa integrata, con al centro la scuola, per arginare la dispersione scolastica ed offrire maggiori opportunità di crescita.

La giornata del Seminario Territoriale a Marino sul BES è stata solo una delle tappe previste, l’Assessore Barbara Cerro ha concluso ricordando che “sarà un lungo ed interessante percorso che vedrà protagonisti i nostri ragazzi con le loro famiglie, frutto di collaborazione e condivisione di obiettivi etici, che sono e saranno sempre alla base delle nostre scelte politiche per un’umanità migliore”.

Fonte: Comune di Marino 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*