Ciampino, Adesca un minorenne spacciandosi per professore universitario ed ex militare: In manette un 72enne.

I Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno arrestato un 72enne di Ciampino con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di un minorenne, notificandogli un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Velletri.

Il provvedimento, richiesto dalla Procura della Repubblica veliterna, scaturisce dalle risultanze investigative dei Carabinieri della Tenenza di Ciampino i quali, dai primi mesi dell’anno, hanno indagato sull’uomo che, in più circostanze, aveva costretto un 15enne del posto a compiere e subire atti sessuali.

In particolare l’uomo, dopo aver adescato il giovane spacciandosi per un professore universitario ed ex militare, lo aveva fatto entrare in casa sua dicendo di essere un conoscente del nonno e che gli avrebbe trovato un lavoro. Dopo aver carpito la fiducia del ragazzo, gli incontri sono stati sempre più frequenti fino a che l’uomo, a volte anche dietro minaccia, ha sistematicamente abusato del giovane che, dopo circa tre mesi, ha avuto il coraggio di raccontare tutto ai genitori che si sono rivolti ai carabinieri. Durante la perquisizione è stato anche sequestrato materiale informatico che verrà fatto analizzare.arrestati un giardiniere e la convivente

L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Fonte: Provinciale Carabinieri di Roma – Sala Stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*