Lariano – Il discorso integrale del sindaco Caliciotti in occasione dei 50 anni di autonomia comunale

Buonasera a tutti, poco prima della sua scomparsa, venne a trovarmi nel mio ufficio, appositamente per parlarmi di questo grande anniversario, il compianto Ferdinando Tamburlani, al quale ricordai che prima dell’agosto 2017 ci sarebbero state nuovamente le elezioni comunali. Ferdinando mi disse, con la sua saggezza, che una ricorrenza di tale rilevanza avrebbe dovuto occupare l’intero anno e che la relativa programmazione degli eventi doveva essere pensata e studiata con largo anticipo. Un consiglio che abbiamo ascoltato. E come dimenticare il caro amico Walter Pantoni, cui va il nostro pensiero, con il quale avevamo iniziato a immaginare l’organizzazione dei festeggiamenti per il 50esimo dell’autonomia comunale.Lariano Caliciotti Sindaco 50 Anni

 

Raccontare mezzo secolo di vita larianese è sicuramente impegnativo, ed è per questo che l’Amministrazione Comunale ha deciso di avvalersi di un gruppo di lavoro per la definizione del programma degli eventi, che ha visto questa sera come primo momento la presentazione del calendario 2017 e del logo ufficiale del cinquantesimo anniversario di autonomia comunale. Il gruppo di lavoro si prepara ad esaminare il materiale che arriverà nei prossimi giorni, confidiamo che ogni larianese, ogni associazione, ogni gruppo fornirà il proprio contributo. Faremo sintesi e poi allestiremo una mostra fotografica e multimediale che sarà ospitata nell’atrio del Palazzo comunale a partire dalla prossima primavera.

 

Per una visione più ampia del progetto, il gruppo di lavoro sarà affiancato anche da un Comitato d’Onore, che vedrà la presenza di Eccellenze larianesi e non solo, che sapranno sapientemente contribuire ad arricchire il programma delle manifestazioni e delle celebrazioni. Negli anni passati, grazie al calendario artistico, abbiamo illustrato varie esperienze del nostro paese con i dipinti dell’artista Luana Cuticchia, concentrando ogni volta l’attenzione su aspetti diversi quali le arti e i mestieri, le piazze, gli scorci e i ricordi della prima guerra mondiale. Come avete potuto vedere, il calendario 2017 racconta, attraverso una rassegna di immagini, il cambiamento del nostro giovane paese, esplorando un confronto temporale tra passato e presente e con la suggestione del futuro che insieme cerchiamo di costruire per la prosperità della comunità. La copertina del calendario 2017 è stata affidata ancora a Luana Cuticchia, che voglio ringraziare per la sua disponibilità e professionalità. Una copia del calendario sarà inviata alle diverse autorità e ai Comuni della provincia con l’intento di promuovere l’immagine di Lariano, sarà soprattutto distribuito a tutte le famiglie.

 

Il 2017 rappresenta per la nostra comunità il raggiungimento di un traguardo, il 50° Anniversario dell’Autonomia Comunale, a ricordo di tutti coloro che sono stati protagonisti di una così importante conquista democratica. Un esempio di sacrificio e d’impegno che sono alla base dei valori di coloro che si sono battuti per l’Autonomia e che confido saranno anche un esempio per le nuove generazioni. Ringrazio Bruno Belli, rappresentato questa sera, per motivi di salute dal fratello Sandro, come componente del Comitato per l’Autonomia, a testimonianza dell’assoluto legame con quel leggendario comitato che grazie alle sue lotte democratiche ha rappresentato l’Epifania della nostra moderna comunità. Un sentito ringraziamento va a tutti i sindaci e agli amministratori comunali che si sono impegnati dal 1967 ad oggi. Ringrazio i componenti del gruppo di lavoro per: Gaetano Campanile, padre Vincenzo Molinaro, il prof. Valentino Romani, la prof.ssa Isabella Pitone, la prof.ssa Teresa Tamburlani, la prof.ssa Cristina Battistelli, Gianni Bastianelli, Danilo Rossi, Daniele Scifoni, Edmondo Furi, padre Domenico Aiuto e la mia collaboratrice Luana Spallotta. Sono certo tuttavia che senza l’apporto di padre Antonio Cima, la sua passione, il suo impegno, la storia di Lariano avrebbe avuto un corso diverso. Un prete, un uomo, una guida per Lariano. Voglio ringraziare per l’egregio lavoro sulla comunicazione Riccardo Cimmino.

 

Ringrazio Giancarlo Felci per la concessione di una parte del suo prestigioso archivio fotografico e tutti coloro che si sono messi a disposizione e quanti lo faranno prossimamente in questo straordinario lavoro collettivo di raccolta di materiali vari. Ringrazio tutte le associazioni del territorio, che saranno a pieno titolo coinvolte nella realizzazione del programma. Mi auguro che la presentazione di questa sera abbia incontrato il vostro gradimento perché l’impegno è notevole e complesso, vogliamo celebrare Lariano e la comunità larianese, ripercorrere cinquant’anni di storia e raccontare di noi a chi non ci conosce. Bisogna cogliere questa occasione per costruire un archivio documentale, per creare la memoria di questa nostra terra. Lariano deve obbligatoriamente guardare oltre i suoi confini, essere curiosa e incuriosire, farsi apprezzare. Soltanto così riusciremo a fare un salto di qualità per valorizzare il nostro territorio.

 

Come Sindaco, intendo porgere il mio più sentito e doveroso ringraziamento, a tutti i componenti del Comitato per l’Autonomia, agli uomini della sentenza del 1935 e a tutti coloro che con tanta enfasi e soprattutto con tantissimo amore per Lariano sfilarono manifestando con forza per i giusti diritti. Il mio augurio, oggi, è quello di custodire per sempre nel cuore quella fiammella che mosse i nostri antenati e che li fece pacificamente “combattere” per l’autonomia di Lariano e soprattutto per difendere la nostra identità culturale, nel segno dell’amore infinito per la nostra terra.

Add Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code