Marino, Disposti interventi di disinfestazione zanzara tigre e zanzara comune e prevenzione arbovirosi

Giovedì 11 luglio 2019, a seguito ordinanza n. 225 del 05.07.2019, sarà attivato nel territorio comunale un servizio di disinfestazione della zanzara tigre, Aedes albopictus e della zanzara comune, Culex pipiens (in caso di pioggia gli interventi saranno rimandati). L’intervento, sia larvicida che adulticida, interesserà tutte le aree pubbliche ed è stato affidato a ditte specializzate che utilizzeranno prodotti regolarmente autorizzati dal Ministero della Salute in campo civile.

Gli interventi saranno effettuati nelle ore notturne del giorno giovedì 11 Luglio 2019 dalle ore 23: 30 alle ore 6:00 del giorno 12 Luglio 2019 su tutto il territorio comunale.

Si avvisano, pertanto, i residenti, i gestori delle attività commerciali, ricreative e produttive e, in generale, tutti coloro che dovessero permanere nel territorio comunale, che dovranno essere adottate le seguenti precauzioni durante l’irrorazione dell’area e nei successivi 20 minuti dalla conclusione dell’intervento:

1) Non sostare e non transitare nei luoghi d’intervento;
2) Rimuovere cibi, indumenti, giocattoli presenti nelle aree aperte;
3) Tenere gli animali domestici in casa e riporre entro un luogo chiuso le ciotole le cuccie ed il cibo;
4) Tenere chiuse le finestre e le bocche di lupo.

La zanzara tigre, rappresenta il vettore di malattie quali il Dengue e la Febbre Chikungunya e la zanzara comune (Culex pipiens) della Malattia da virus West-Nile, insetti che hanno una propensione all’aggressività verso uomini ed animali, provocando molestia ed effetti collaterali sulla salute umana.
L’intervento principale, per prevenire queste malattie e le arbovirosi nel territorio comunale, consiste nella riduzione della popolazione delle zanzare e della loro riproduzione provvedendo alla rimozione dei focolai larvali con adeguati trattamenti larvicidi non solo nelle aree pubbliche ma anche in quelle private.
Poiché i luoghi dove le zanzare depongono le uova e le larve si sviluppano sono costituiti dalla presenza di acqua stagnante, quali tombini, sottovasi, depositi e contenitori, pneumatici e siti di stoccaggio plastiche, etc. , con ordinanza n. 224 del 05.07.2019, il Sindaco ha altresì ordinato a tutti i cittadini del Comune di Marino, a tutti i soggetti pubblici e privati, nonché ai detentori a qualsiasi titolo di aree particolarmente critiche per la proliferazione della zanzara tigre e della zanzara comune (cantieri, aree dismesse, piazzali di deposito, parcheggi, vivai ed altre attività produttive e commerciali che possano dar luogo anche a piccole raccolte di acqua e conseguenti focolai di sviluppo larvale) di adottare precisi provvedimenti e precauzioni che sono elencati e dettagliati nell’ordinanza allegata.

Fonte: Comune di Marino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*