Lanuvio, Torna la seconda edizione del Festival della Maza

A Lanuvio Sabato 27 e domenica 28 Luglio torna la seconda edizione del Festival della Maza, una manifestazione dedicata alla focaccia di Giunone Sospita ideata dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Lanuvio e da Benedetta Rizzo. Attraverso queste due giornate si ricorderà il rito dell’antica Lanuvium, in cui si narra che durante le annuali cerimonie in onore al serpente sacro a Giunone Sospita delle fanciulle vergini bendate offrivano al serpente, all’interno di una grotta ubicata nel lucus sacro alla dea, focacce di farro.

Il festival inizierà il pomeriggio di sabato 27 a Villa Sforza Cesarini alle ore 18,00 con la proiezione del documentario “Miti ed Eroi nel Lazio Antico” e alle 18,30 con il convegno “Paestum, Pompei e Lanuvio: antica panificazione a confronto”. Si proseguirà alle 19,00 al Parco della Rimembranza con la degustazione della Maza, preparata da Giuseppe Verri e Daniela Graziani, e altri prodotti enogastronomici locali. Per rivivere l’atmosfera dell’antica Lanuvium, si entrerà nel vivo alle 21,00, con l’associazione culturale Civita Folk che si esibirà in balli tipici del posto, seguita dallo spettacolo di musica popolare cilentana a cura del gruppo Notasempre.

Domenica 28, invece, il festival si aprirà già dalla mattina alle ore 11,00 a Villa Sforza Cesarini con la presentazione del libro di Fabiana Fabbri “Votivi anatomici fittili. Uno straordinario fenomeno di religiosità popolare dell’Italia antica”. A seguire, con la collaborazione di Pino Pulitani, si potrà sperimentare l’antica panificazione per scoprire il processo utilizzato secoli fa. Alle 12,30 per passare dal dolce al salato, prima del pranzo a cui si potrà partecipare su prenotazione, sarà possibile degustare il gelato ispirato alla Maza.locandina

Le attività riprenderanno alle 17,00 con il laboratorio didattico “Puer Panis” a cura di Phoenix Lanuvium, che lo scorso anno ha suscitato particolare interesse e adesione tra i più piccoli che si sono divertiti a lavorare il pane. Grande novità di quest’anno sarà, invece, la presentazione del progetto promosso da Anci Lazio sulla denominazione De.Co. al quale parteciperanno anche altre amministrazioni che, come Lanuvio, hanno presentato i loro prodotti tipici locali. Alla presentazione seguirà la degustazione degli stessi prodotti e della Maza, con la degustazione inoltre di prodotti tipici cilentani, tra cui la tipica pizza cilentana protagonista anch’essa di un festival, grazie alla collaborazione con il Comune di Giungano che sarà presente con una delegazione.

Per informazioni e aggiornamenti il Comune di Lanuvio invita tutti a partecipare già da ora all’evento pubblico su Facebook https://www.facebook.com/events/2410405092610101/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*