Albalonga, Le parole del presidente Camerini

Parte con una preziosa vittoria il cammino dell’Albalonga in campionato. Il primo gol dell’esterno offensivo brasiliano Louzada ha steso la resistenza del neopromosso Grassina, battuto 1-0 sul campo (inzuppato per il fortissimo acquazzone venuto giù poco prima del fischio iniziale) del “Pio XII”. Un successo importante per i ragazzi di mister Mauro Venturi, reduci dalla delusione dell’eliminazione in Coppa Italia della domenica precedente.

Lo spirito che hanno messo in campo i ragazzi è stato indubbiamente quello giusto – spiega il presidentissimo Bruno Camerini – C’era voglia di riscattare la prestazione di Coppa Italia e, nonostante le difficoltà del campo pesante, la squadra ha giocato una buona partita.

Un organico quasi totalmente rinnovato rispetto alla scorsa stagione.

Abbiamo cambiato tantissimo e abbassato notevolmente l’età media, risultando probabilmente una delle formazioni più giovani – sottolinea il massimo dirigente – Per questo motivo e anche per il fatto che c’è pure un nuovo allenatore, servirà un po’ di pazienza per riuscire a trovare una fisionomia precisa. Ma siamo convinto che questa squadra abbia dei valori importanti che verranno a galla nel corso del campionato.

Per fissare obiettivi, però, è ancora presto:

Credo che bisognerà aspettare sette o otto giornate per capire il reale valore delle varie formazioni di questo girone, ma non dobbiamo porci limiti al momento

spiega Camerini che ha accolto con favore lo spostamento dell’Albalonga nel girone umbro-toscano.

L’ipotesi è venuta fuori ad un certo punto dell’estate. Fummo inseriti in questo girone diversi anni fa, è un raggruppamento dove si gioca di più a calcio e non ci è dispiaciuta questa decisione.albalonga abbr finali vs grassina (1)

Nel prossimo turno l’Albalonga sarà di scena sul campo del Flaminia dell’ex tecnico Punzi (che ha perso all’esordio contro la Sangiovannese), mentre a seguire gli azzurri ospiteranno il neopromosso Pomezia ancora tra le mura amiche.

Fonte: Albalonga calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*