Atletico Lodigiani, Il ds Rossini parla della società

Seconda vittoria consecutiva per l’Eccellenza dell’Atletico Lodigiani che ha travolto con un rotondo 4-0 il Casal Barriera grazie alla doppietta di Simone Demofonti (che ha aperto e chiuso le marcature) e ai gol di Paolocci e Marco Demofonti.

Una gara dominata e già chiusa all’intervallo, con i ragazzi che sono andati al riposo in vantaggio di tre reti – dice il direttore sportivo Gianluca Rossini – Nella ripresa gli ospiti sono rimasti anche in inferiorità numerica e a quel punto la squadra ha gestito un po’ di energie, arrotondando il risultato nel finale.

Il gruppo di mister Di Rocco ha conquistato sette punti nelle prime quattro gare di campionato.

Abbiamo sbagliato l’approccio alla sfida d’esordio di Paliano, ma per il resto la squadra ha sempre fatto buone prestazioni – sottolinea Rossini – L’arrivo di un giocatore dell’esperienza e dello spessore di Sentinelli è stato molto importante, però l’Atletico Lodigiani intende anche valorizzare i tanti giovani bravi che ha in organico e tra questi citerei proprio la punta classe 2002 Paolocci o Piattelli, ma anche Nicholas Rossini e altri ragazzi non più “under”, ma molto validi come Rondoni.

Il diesse sembra molto fiducioso sulle prospettive della squadra:

Nel girone non vedo una “schiacciasassi” e quindi credo che diverse squadre abbiano la possibilità di fare bene.

Tra le possibili favorite c’è indubbiamente quell’Insieme Ausonia capolista del girone con dieci punti e prossima avversaria dell’Atletico Lodigiani.

Domenica prossima ci confronteremo sul campo con una compagine che è sempre cresciuta negli ultimi anni, rinforzandosi coi tasselli giusti

rimarca Rossini che poi parla del rapporto con le altre componenti della società:atl. lodigiani ecc

Io sono stato anche in club professionistici e all’Atletico Lodigiani non manca nulla rispetto a una “pro”. Ho un ottimo rapporto coi presidenti Andrea Augello e Camillo Carlini che sono sempre vicini alla squadra e poi c’è il direttore generale Tonino Ceci che è una persona squisita e preparatissima. Quest’anno ho potuto costruire un organico senza grandi problemi perché questo è un club serio ed estremamente ambito sia per la storicità del nome che porta sia per la fantastica struttura su cui può contare

conclude il diesse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*