Ssd Colonna, Arriva la prima gioia

La Prima categoria del Colonna ha rotto il ghiaccio. La squadra di mister Luca Esuperanzi ha vinto con un pirotecnico 5-4 il match casalingo contro il Vittoria Roma e si è finalmente sbloccata:

Non c’era tensione per la mancata vittoria, ma anzi siamo entrati in campo con grande determinazione e voglia di vincere – dice l’attaccante classe 1994 Mattia Tiberi – Già alla fine del primo tempo eravamo in vantaggio di tre reti grazie alle marcature di Manè, del sottoscritto su calcio di rigore e di Porfirio. Nel secondo tempo abbiamo continuato a proporre il nostro gioco e siamo andati prima sul 4-0 (con un’autorete, ndr) e poi sul 5-1 (con la seconda segnatura personale dello stesso Tiberi, ndr), ma negli ultimi minuti stavamo rischiando di complicarci la vita: abbiamo subito tre reti nel giro di pochissimo tempo anche se per fortuna ormai mancava un soffio al fischio finale. In ogni caso dobbiamo capire che in questa categoria non si può mai abbassare la guardia perché la differenza con la Seconda è evidente.

L’ex Santa Maria delle Mole, che si è sbloccato domenica scorsa, è tornato in Prima a distanza di due stagioni dopo aver segnato 21 gol con la maglia del Colonna in Seconda categoria:

Rispetto a qualche anno fa, probabilmente, il livello è sceso. Ma questo rimane comunque un campionato complicato anche se noi abbiamo un gruppo che ha tutte le carte in regola per salvarsi tranquillamente.

La coppia con Manè sembra fare scintille:

Ci integriamo bene dal punto di vista tecnico: lui più mobile e veloce, io più prima punta.

Domenica prossima il Colonna è atteso dalla visita all’Atletico Colleferro che arrivò davanti ai castellani nel campionato di Seconda dello scorso anno:

Vinsero entrambi gli scontri diretti e tra l’altro quest’anno hanno cominciato con tre vittorie su tre partite. Inoltre non hanno ancora subito gol e quindi cercheremo di infrangere questo tabù, anche se sappiamo che ci aspetta una partita tosta

conclude Tiberi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*