Ariccia, Open Day Castelli Romani: circa mille persone in visita

Il Comune di Ariccia ha partecipato all’evento di domenica 20 ottobre 2019 “OPEN DAY CASTELLI ROMANI” e la città dove si sono svolte visite guidate ai beni artistici, laboratori didattici e recital di poesie, sin dal mattino, ha raggunto circa mille visitatori con in testa il Palazzo Chigi e a seguire la Locanda Martorelli e la Biblioteca Attiva. L’amministrazione comunale, soddisfatta dell’ottimo risultato conseguito, ringrazia tutte le associazioni e gli operatori culturali che hanno contribuito positivamente alla buona riuscita dell’evento.

Si è trattato di una grande giornata di festa per tutto il territorio con aperture straordinarie per vivere, conoscere e gustare il territorio, per assistere ad eventi e visitare gratuitamente gli splendidi borghi dei Castelli Romani. Entusiasmo, partecipazione, condivisione. Queste le parole chiave dell’Open Day Castelli Romani e Prenestini 2019. Un evento – frutto della collaborazione dei principali enti di promozione territoriale – nato per promuovere le eccellenze dei nostri luoghi ricchi di storia, arte e bellezze naturalistiche, enogastronomia. Le molteplici  attività proposte hanno visto l’impegno trasversale – a titolo volontario – del mondo dell’associazionismo locale, delle reti d’impresa, delle scuole e delle diocesi.

L’evento promosso dal Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani, Parco dei Castelli Romani, la Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini, il Sistema bibliotecario Prenestino e il sistema Museumgrantour e la Regione Lazio è giunto nel 2019 alla terza edizione.  Gli eventi in programma erano ben 150 con una affluenza di 5mila visitatori provenienti da tutta l’area metropolitana, dalla Capitale e da diverse regione d’Italia. Funzionale alla promozione del territorio, l’idea di integrare l’offerta culturale con quella enogastronomica aspetto che è stato curato dal Gal.ariccia

Domenica 20 ottobre presso il Palazzo Chigi in Ariccia è stato aperto gratuitamente il  Museo del Barocco e le Stanze del Cardinale, presso il Villino Volterra si è svolta una visita guidata del giardino e del primo piano con la proiezione del filmato “L’eredita di Vito Volterra”, mentre  alla Locanda Martorelli-Museo del Grand si sono svolte due visite guidate tematiche, a cura di Archeoclub Aricino Nemorense APS, alle ore 10:00 e alle ore 17:00, dedicate al poeta danese Ludwig Bødtcher: “L’ariccia delle meraviglie. Il Grand Tour e la Locanda Martorelli con Ludwig Bødtcher” con recital delle poesie che l’artista danese dedicò ad Ariccia nell’800. La Biblioteca Attiva di Ariccia ha proposto per l’Open Day un laboratorio didattico dedicato all’acquerello “Nel prato azzurro del cielo”, a partire dai libri della Biblioteca Attiva di Ariccia, ed è stata un’occasione per far conoscere e osservare le meraviglie del Parco Chigi e degli antichi Stalloni Chigi.

Nella Galleria Art Saloon era invece visitabile la mostra collettiva “Un passo avanti’.

Anche le due chiese della parrocchia di Ariccia il Santuario della Madonna di Galloro e la Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta in Cielo sono state visitate nel pomeriggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*