Parco dei Castelli Romani, “La valorizzazione del patrimonio geologico e geomorfologico; vettore di sviluppo del turismo sostenibile”

Tozeur (Tunisia) diventa, per un giorno, il centro del turismo che integra paesaggio, cultura e natura. Una visione che guarda al  patrimonio ambientale come  insieme di risorse naturalistiche, tradizioni e scambio di esperienze tra culture diverse.

“La valorizzazione del patrimonio geologico e geomorfologico; vettore di sviluppo del turismo sostenibile”, è il titolo del workshop internazionale, organizzato dall’Associazione Italiana di Geologia e Turismo in collaborazione con diverse Istituzioni internazionali,  che si svolgerà domani, 31 Ottobre 2019, a Tozeur, in Tunisia, e che vedrà la partecipazione del Parco dei Castelli Romani fra i relatori.

Stefano Cresta, geologo e dirigente dell’area ambientale del Parco dei Castelli Romani,  terrà un intervento sul tema “Una passeggiata sul Vulcano. Geologia, Archeologia, Vino e Territorio dei Castelli Romani”, durante il quale presenterà la carta geoturistica del Parco.parco

L’iniziativa punta a promuovere una maggiore conoscenza relativa alle Scienze della Terra e rispondere ad una domanda turistica più esigente e consapevole.

Fonte: Parco dei Castelli Romani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*