Calcio, Atletico Montecompatri: La ricetta di Santoro

L’Atletico Montecompatri ha osservato il suo turno di riposo nella quinta giornata del girone G di Seconda categoria. La squadra di mister Daniele Nardi, che al momento è penultima con un solo punto in quattro gare giocate, “morde il freno” in attesa della prima vittoria nel nuovo campionato (la formazione castellana è neopromossa) e domani c’è il difficile anticipo sul campo del Città di Fiuggi che finora ha messo insieme cinque punti in cinque partite.

Nell’ultima partita casalinga giocata contro il Real Montefortino si sono visti dei chiari passi in avanti e quell’intensità che ci aveva caratterizzato nella parte finale della scorsa stagione – sottolinea il difensore classe 1985 Matteo Santoro – Non siamo stati favoriti da alcuni episodi e alla fine siamo usciti dal campo senza punti, ma sono convinto che la ruota girerà e che alcuni elementi fondamentali di questa squadra recupereranno la migliore condizione.

Insomma, Santoro non sembra preoccupato per la posizione di classifica dell’Atletico Montecompatri:

C’è un intero campionato da giocare e tutto il tempo per fare i punti necessari a centrare il nostro obiettivo che è quello di una tranquilla salvezza. E’ chiaro che una vittoria aiuterebbe il morale del nostro gruppo e ci farebbe lavorare con maggiore serenità.

Domani la formazione di Nardi sarà impegnata nell’anticipo col Città di Fiuggi:

Giocheremo su un campo di terra e magari quella potrebbe essere una difficoltà in più, ma il fondo del terreno di gioco conta poco: dobbiamo serrare i ranghi, andarci a giocare le nostre carte e provare a muovere la classifica.

Santoro, che gioca da tempo a Monte Compatri, sembra aver smaltito il problemino al ginocchio che lo ha condizionato nelle prime gare di stagione:

Quella col Real Montefortino è stato il mio debutto stagionale e ora sto abbastanza bene: sono pronto a dare il mio contributo alla squadra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*