Calcio, Vivace Furlani Grottaferrata, Coppitelli e l’anima rosa del club: “Ingentilisce l’ambiente”

Un lungo trascorso nel calcio (in cui è stato anche presidente della Lupa Frascati e vice presidente dell’Albalonga) e ora è già alla seconda stagione nella squadra di calcio del paese dove vive da trenta anni. Paolo Coppitelli si è integrato alla perfezione nel mondo della Vivace Furlani Grottaferrata di cui è attualmente consigliere e per la prima volta dopo diversi mesi parla della sua esperienza nel club biancorosso:

Desidero ringraziare tutti per il modo in cui sono stato accolto: ho trovato un ambiente genuino e una società organizzata dove si possono fare cose importanti. Un club che si basa su “colonne” come i presidenti Claudia Furlani e Alessandro De Crais, come il direttore generale Mariano Raparelli e il direttore sportivo Alberto Piancatelli, tutti all’interno del consiglio direttivo assieme al sottoscritto.

E poi la Vivace Furlani Grottaferrata ha una chiara “anima rosa” che va sottolineata: al di là della presidentessa, ci sono altre donne come la responsabile della segreteria Michela Palozzi, la preparatrice atletica Flavia Brandolini che da qualche settimana sta curando la parte fisica della nostra prima squadra e poi pure l’allenatrice della Scuola calcio Valentina Petrucci. Presenze professionali e passionali che ingentiliscono un ambiente spesso molto “avvelenato” e su di giri come quello del calcio.

Tra l’altro la Vivace Furlani Grottaferrata ha deciso di non far pagare la quota di iscrizione alla Scuola calcio per tutte le bambine e infatti il numero delle “giovani calciatrici rosa” del club castellano è cresciuto.

Quando sono entrato a far parte della Vivace Furlani Grottaferrata – prosegue Coppitelli – ho chiesto una particolare attenzione all’aspetto comportamentale e da questo punto di vista mi ha fatto particolarmente piacere la vittoria della Coppa Disciplina del nostro girone di Prima categoria, relativamente alla passata stagione.

Quest’anno la formazione castellana vorrebbe primeggiare anche a livello di campionato e l’inizio di stagione è stato eccellente con 25 punti fatti in 9 partite (8 vittorie e un pari) che sono valsi la vetta del girone G alla pari con il Nettuno, senza dimenticare l’approdo ai quarti di finale di Coppa Lazio che si disputeranno nella seconda metà di gennaio:

L’obiettivo è quello di provare a salire in Promozione – dice senza nascondersi Coppitelli – Abbiamo creato un buon mix tra giovani ed esperti e speriamo di arrivare fino in fondo. Mi fa piacere, inoltre, che ci siano ottimi rapporti con l’amministrazione comunale che recentemente ha pure deliberato il rifacimento del terreno di gioco del “Comunale” alla fine di questa stagione.

Nell’ultimo turno la Prima categoria ha sbancato di misura (1-0) il campo della Clembofal con una rete di Tiberi e ora attende il match casalingo di domenica mattina (inizio ore 11,15) contro il Lanuvio Campoleone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*