Marino, Di nuovo in scena il Movimento per il Cambiamento

Ritornano sulla scena politica di Marino le ‘formiche’ del Movimento per il Cambiamento con le loro Energie Positive. Dopo aver rappresentato per due  tornate elettorali, nel 2011 e nel 2014, una delle novità espresse a Marino dalla società civile con l’elezione di Adolfo Tammaro a consigliere di opposizione nel periodo del governo del Centro Destra, e dopo aver deciso nel 2015 di congelare l’attività politica per non indebolire l’allora emergente M5S di Marino che portava avanti programmi analoghi, il gruppo di persone che da 10 anni gestisce anche la redazione di Noi Cambiamo, si riproporrà a livello politico come forza di riferimento per la società civile del territorio.

Con una decisione assunta unanimemente a fine 2019 all’interno dell’Associazione per il Cambiamento” commenta il presidente Claudio Tariciotti, “abbiamo deciso di riavviare da gennaio 2020 le Energie Positive del Movimento per il Cambiamento, le formiche di Marino, a supporto di un percorso di alleanze politiche con forze che vogliano continuare nella linea tracciata dall’attuale maggioranza che governa dal 2016 e  che condividano le tematiche della tutela ambientale, dello stop alla cementificazione e dell’incremento per tutti, senza clientele e furbizie della vecchia politica, della qualità della vita nel nostro territorio. Abbiamo unanimemente indicato in Marco Carbonelli la figura del nostro portavoce-segretario supportato dal direttivo politico del Movimento per il Cambiamento, e dai prossimi giorni avvieremo la nostra attività pubblica per essere presenti nella prossima competizione elettorale comunale nel 2021 a Marino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*