Frascati, Il sindaco ai medici di base: “Creiamo un coordinamento locale per gestire, al meglio, la cosiddetta Fase 2”

Al fine di poter gestire nel modo migliore l’’imminente avvio della cosiddetta Fase 2, il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti ha scritto una lettera ai Medici di Base e ai Pediatri chiedendogli la disponibilità a far parte di un coordinamento locale, insieme alle rappresentanze della Asl Roma 6, in grado di comprendere l’andamento della diffusione dell’evento epidemiologico e di gestire al meglio, l’auspicabile, seppur graduale, ritorno alla normalità.
Il timore- ha spiegato il Sindaco- è che possano esserci molte situazioni non verificate di contagio asintomatico, ovvero di persone manifestanti una qualche sintomatologia o entrate in contatto con un soggetto risultato positivo, che potrebbero costituire, un rischio concreto di ripresa della diffusione del contagio. Per questo – si legge nella missiva indirizzata ai Sanitari- Vi chiedo di elaborare una brevissima nota esplicativa contenente eventuali dati riguardanti possibili ed ulteriori casi da Voi diagnosticati o trattati come possibili casi Covid positivi ma mai sottoposti a verifica mediante tampone.Frascati, partita la nuova campagna di sensibilizzazione per il rispetto dell'ambiente e del decoro
Si tratta di una mappatura più attenta – ha sottolineato Mastrosanti- che è possibile fare solo attraverso il coinvolgimento della Vostra categoria di Medici di base, che è fondamentale anche per capire se si debba dare impulso ad iniziative ulteriori e diverse da quelle ordinarie di monitoraggio anche mediante l’avvio di uno screening a campione sul territorio, rispetto al quale l’ Amministrazione Comunale è pronta a fare la sua parte.
Fonte: Ufficio stampa del Comune di Frascati 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*