Marino, Il messaggio agli studenti dell’assessore Paola Tiberi

Ci salutiamo a distanza con la convinzione che questa crisi ci rende più forti e consapevoli per combattere e resistere insieme alle avversità impreviste.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione Paola Tiberi, nell’impossibilità di farlo personalmente, ha voluto indirizzare un Messaggio di saluto a tutti gli studenti delle scuole del territorio costretti a rimanere nelle loro case nel periodo di questa emergenza dovuta al Coronavirus.

Cari studenti,

anche quest’anno sta volgendo al termine. Certamente sarà un anno che ricorderete in modo diverso rispetto agli altri.

La pandemia che ha colpito il nostro paese, e il mondo in generale, ha bruscamente interrotto il normale fluire degli eventi e delle abitudini.

La crisi ha messo in evidenza, nel nostro paese, tutte le pregresse mancanze, ma anche mostrato la grande resilienza e tenacia del nostro Popolo.

Questa crisi ha colpito tutti indistintamente ed ogni fascia d’età ha pagato un prezzo. Con il lockdown, dopo un primo momento sicuramente di euforia, voi ragazzi avete compreso e metabolizzato cosa significhi essere privati di diritti acquisiti come la libertà: libertà di uscire, incontrare i propri amici, abbracciarsi, baciarsi.

Avete dato prova, però, di sapervela cavare, avete dimostrato che di fronte alle avversità ci si può reinventare, modificando anche gli strumenti a propria disposizione: PC e smartphone non sono più serviti soltanto per parlare con i vostri amici, vedere film o postare foto, ma sono divenuti un nuovo strumento per studiare, vedere i professori, collaborare con i propri compagni di classe.

Avete accettato di lavorare con la didattica a distanza, una didattica che è priva dell’aspetto più significativo che è quello dell’interazione e del coinvolgimento emotivo tra docente e discente. Insieme ai vostri professori alle vostre famiglie, a cui va la gratitudine dell’intera comunità, siete riusciti a superare le inevitabili difficoltà che questa nuova modalità ha presentato.

Un pensiero di particolare vicinanza e incoraggiamento va ai ragazzi che si apprestano ad affrontare la maturità.

L’augurio di questa amministrazione è che, nonostante tutto, possiate cogliere il lato positivo di questa enorme crisi, per avere la forza, domani, di combattere e resistere alle avversità che si dovessero presentare.paola tiberi

Oggi avete compreso sulla vostra pelle cosa significhi essere privati dei diritti e se questa crisi ha acceso, in questo senso, un Lume in voi, che questo possa rimanere vivo per il futuro:

http://www.comune.marino.rm.gov.it

Fonte: Comune di Marino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*