Voglia di sperimentare la mobilità urbana green?

L’utilizzo di monopattini elettrici è una prassi sempre più frequente nel nostro paese, e non solo. Soluzione praticissima e versatile per i brevi tragitti, permette di ridurre enormemente i costi della mobilità (che sia in auto o con i mezzi pubblici) e l’inquinamento ambientale causato da questi veicoli.

Leasplan è un’azienda leader nel settore del noleggio sia di automobili che di monopattini in tutto il paese. Ma prescindendo dall’azienda di noleggio che sceglierai, esistono evidenti vantaggi nel muoversi con questa modalità e preferirla a quelle più tradizionali: in questa guida li esporremo uno ad uno!

Velocità e praticità dei monopattini e vantaggi

mobilità urbana greenLa principale caratteristica dei monopattini elettrici è la loro praticità. Compatti e ormai piuttosto leggeri possono essere agevolmente portati per le scale o in ascensore fino a casa o in ufficio, possono muoversi su tutte le piste ciclabili al pari di una bicicletta e se il tragitto si facesse più lungo del previsto basta poco per compattarli e portarli su un autobus o un tram.

Il continuo sviluppo della tecnologia li ha resi performanti per diverse ore di utilizzo. Certo, molto dipende dal tipo di condizioni del terreno (in salita la batteria si scarica più facilmente) e dal peso dell’utilizzatore, ma in generale i modelli più recenti hanno ottime performance per tempi di utilizzo pienamente compatibili con i brevi percorsi che tutti svolgiamo quotidianamente.

Perchè allora noleggiare un monopattino elettrico, anziché acquistarlo? Il motivo è essenzialmente di responsabilità. Un mezzo di proprietà andrà periodicamente pulito e controllato, e in generale costituisce una proprietà di cui essere responsabili.

Cosa succederebbe se le tue abitudini cambiassero improvvisamente e il monopattino non fosse più il mezzo ideale per te? O se volessi passare ad un modello più performante?

Dovresti occuparti della vendita, ma come tutti gli oggetti fortemente tecnologici anche i monopattini subiscono una forte svalutazione con l’uso.

Tutte queste eventualità sono risolte con l’alternativa del noleggio: sottoscrivendo un contratto per il tempo necessario (per capire se il mezzo fa per te, per eseguire alcuni lavori o commissioni periodiche, per una vacanza in una città d’arte) ti verrà consegnato un mezzo in perfette condizioni, che dovrai solamente ricaricare a seconda dell’uso. Terminato il contratto non avrai nessuna responsabilità sul mezzo: lo riporterai in agenzia, ti verrà restituita la caparra -fatti salvi i casi di danneggiamento- e potrai decidere se proseguire con questo mezzo oppure no.

I costi relativi al noleggio di un monopattino

In effetti, gli unici due costi da prevedere per il noleggio dei monopattini sono quello della locazione e della ricarica. Richiedendo minima manutenzione, potrai considerare questa voce di spesa tra gli arrotondamenti. Di nuovo, il noleggio viene in tuo aiuto in questo: nella spesa di affitto saranno inclusi un’assicurazione sui danni o gli incidenti e la manutenzione ordinaria e straordinaria necessaria. Ogni agenzia ha le proprie prescrizioni, ma è prassi comune offrire un mezzo sostitutivo in caso di problemi che richiedano il ritiro del mezzo e la sua riparazione.

E come dimenticare gli Ecoincentivi: tutti i mezzi per la mobilità sostenibile non sono solamente mediamente meno costosi di quelli tradizionali, ma per promuoverne l’uso lo Stato italiano mette a disposizione numerosi sgravi fiscali, specie per le aziende!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*