Velletri: martedì 6 ottobre Maurizio Landini al Teatro Artemisio-Volonté

Il lavoro non ha titolo”: non poteva esserci titolo più semplice, allusivo e ricco di implicazioni per presentare l’iniziativa che l’Associazione Culturale Memoria ‘900, insieme alla CGIL Camera del Lavoro e allo SPI-CGIL Roma Sud Castelli, ha organizzato per martedì 6 ottobre al Teatro-Artemisio-Volonté.

A partire dalle ore 17.00, nella storica platea veliterna, si darà vita ad un incontro-dibattito che non intende semplicemente ricordare, in maniera celebrativa, la conquista dello Statuto dei Lavoratori ma anzi attualizzarlo, allargando la prospettiva. Ospite d’onore sarà Maurizio Landini, il segretario generale della CGIL. Spetterà a lui, dopo gli interventi di Emanuela Treggiari, Silvia Ioli, Michele Azzola e Angelo Calicchia, raccontare il “lavoro” e i “diritti” in un filo sospeso, quello tra il passato e il futuro, con un occhio alle problematiche del presente che quotidianamente lo impegnano.

L’evento, che sarà coordinato dal giornalista Rai Ezio Tamilia, sarà visibile in diretta streaming su collettiva.it. I posti, in virtù delle normative anti-covid, sono limitati e distanziati ed è possibile prenotare con un whatsapp ai numeri 3924808867 e 3356878862. Già dalle ore 16 si apriranno le porte del teatro per l’accoglienza nel rispetto del distanziamento.

martedì 6 ottobre

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*