Pallavolo, la Libertas Genzano ancora leader

Altri tre punti nel carniere della Libertas Genzano nella seconda giornata del girone di ritorno del Campionato di Serie D Femminile. Bottino pieno ottenuto sul parquet della palestra di Via Vascarelle ad Albano in uno dei tanti derby che il calendario propone in questa stagione. Successo pieno che permette alle ragazze in casacca biancazzurra di mantenere la vetta della graduatoria con 37 punti, frutto di 13 vittorie e 2 sole sconfitte, a pari merito con il Pianeta Volley Aprilia.

 

libertas genzano pallavoloGara sostanzialmente dominata in modo netto dalle ospiti che l’hanno fatta da padrone nei primi due set, vinti a mani basse, ma che hanno dovuto soffrire un po’ di più nella terza frazione, come si evince dal punteggio, riuscendo alla fine comunque a non cedere nemmeno un parziale alle padroni di casa.

 

Top scorer nelle file delle vincitrici si è rivelata l’opposto mancino Marta Giallonardi, classe’98, con i suoi 13 punti a referto che ha interpretato in modo corretto la gara, esprimendosi ai migliori livelli. Bene il resto dell’organico che ha saputo affrontare di slancio il match, non risentendo delle insidie che spesso provocano le emozioni nei derby. Nel ruolo di ex, Francesca Fattorini e Roberta Casani che nella passata annata agonistica avevano vestito la maglia dell’Albano. 

 

Archiviata anche questa giornata, le allieve del coach Borrello si apprestano ad affrontare nel modo più opportuno la preparazione di questa settimana in vista del prossimo impegno che le vedrà di scena sabato prossimo 11 Febbraio ancora in trasferta ed ancora in un altro derby, stavolta a Grottaferrata contro il Città di Frascati. Ostacolo da affrontare con slancio e determinazione per conservare la leadership nel girone e mantenere a debita distanza le agguerrite inseguitrici. Ed in attesa di cimentarsi nella prima delle due gare fissate per la prima fase della Coppa Lazio di categoria che vedrà di scena la Libertas affrontare la Spes Juventute Monterotondo mercoledì 15 Febbraio tra le mura amiche della palestra Marchesi.

 

Danilo Mancini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*