Ciampino trasforma l’olio in energia con il progetto Olly

Arriva a Ciampino il sistema di raccolta degli oli alimentari esausti di origine domestica. Da oggi, infatti, sarà possibile confluire l’olio nei bidoni Olly che la Società partecipata per la gestione dei rifiuti Ambi.en.te. Spa, in partnership con Eco.Energia Srl, sta consegnando proprio in questi giorni alla cittadinanza fino al 23 febbraio insieme alle buste necessarie per la raccolta differenziata porta a porta.

Il procedimento di recupero è semplice: prendi il contenitore giallo Olly che ti è stato consegnato e versaci l’olio esausto da cucina. Una volta riempito, portalo in uno dei tre punti di raccolta posizionati in Largo Martin Luther King (Casina), Via Mario Calò (Box), Piazza Trento e Trieste (Box). Lascia lì il bidone pieno e ritirane uno vuoto pulito, da utilizzare nuovamente.

Questo nuovo sistema di raccolta Olly consente di eliminare un rifiuto difficile da gestire come quello dell’olio, dannoso per il sottosuolo, le reti fognarie e per le falde acquifere se disperso nell’ambiente, ma anche di trasformarlo in una fonte energetica riutilizzabile.

“Oltre all’installazione dei nuovi bidoni per l’indifferenziata con il posacenere in Centro Città ed i due eco-compattatori Eurven mangia-plastica di Piazza Kennedy e di Via Mura dei Francesi, arrivano ora anche due box ed una casina per la raccolta ed il recupero dell’olio da cucina. Con tali iniziative, – ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli – si ampliano così i propri servizi sempre più orientati alla seconda vita dei rifiuti che, con un’attenta gestione in termini di rigenerazione sostenibile, diventano risorsa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*