Pallanuoto, continua la marcia della F&D nel girone sud di A2 Femminile

Continua la marcia della Domus Pinsa di Velletri nel girone sud di A2 Femminile. 4° vittoria su 4 partite giocate e testa della classifica saldamente nelle mani di capitan Minopoli e compagne che oggi hanno liquidato la Cosernuoto di Civitavacchia con il punteggio di 14-7.

 

pallanuoto velletri f&dUn risultato conseguito soprattutto nell’ultimo quarto di gioco quando le atlete di Di Zazzo hanno inflitto un tennistico 7-1 di parziale che ha schiantato ogni velleità di rimonta delle tirreniche. Che hanno comunque giocato a viso aperto al cospetto della capolista per niente intimorite dalla differenza di punti che distanziava le due squadre. L’inizio delle padroni di casa, trascinate dalla doppietta di Antonacci è stato perentorio. 5-1 a metà del secondo parziale che faceva presagire una tranquilla domenica per i tanti sostenitori che hanno, come sempre, riempito l’impianto veliterno. Ma che si è tramutato quasi in un incubo quando tutti hanno dovuto fare i conti con il prepotente ritorno del Coser.

 

Gol su gol, le ragazze guidate da Del Duca, si sono riportate a ridosso della padroni di casa e hanno meritatamente raggiunto il 6-5 ad inizio terzo tempo. Un calo di concentrazione che non è piaciuto a mister Di Zazzo e che per poco non ha complicato i piani del tecnico veliterno. Il 3° tempo è volato via con questo punteggio inchiodato su tabellone senza che nessuna delle due squadre riuscisse a realizzare una rete. Le gialloblù di casa hanno sprecato 3 superiorità numeriche facendo disperare i presenti. Solo a 25” dal termine Clementi si è presa sulle spalle la responsabilità di chiudere a rete la quarta superiorità numerica conquistata, realizzando il gol del 7-5 che ha ridato vita al gioco del setterosa veliterno. Il quarto tempo è stata pura accademia. La F&D ha rimesso la quinta e ha infilato a ripetizione la porta del Coser portando il punteggio al roseo finale di 14-7. Di Zazzo si è così espresso sulla gara: “Oggi sapevamo che questo testa coda non sarebbe stato facile. Siamo partiti bene ma poi ci siamo un po’ addormentati permettendo a loro di rientrare e renderci la vita difficile. Poi, però, ci siamo ricomposti e abbiamo portato a casa un’altra importante vittoria che ci consente di affrontare la prossima trasferta di Napoli ancora a punteggio pineo.

 

Sarà una partita durissima, contro una squadra che non ha mai nascosto le proprie velleità di approdare quanto meno ai play-off. Noi andremo a fare la nostra partita e ci auguriamo di poter dare ancora un sorriso ai nostri tifosi. Intanto godiamoci un’altra settimana di primato che rende merito a quello che stiamo facendo nonostante siamo una squadra ancora molto giovane e che cade in delle disattenzioni, così come è accaduto oggi nel corso del secondo parziale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*