RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Una giornata di solidarietà in Abruzzo, i ringraziamenti del comitato Ara di Norma

Dopo l’esperienza di questa giornata di solidarietà, volevo ringraziare tutti i soci per l’ulteriore gesto di aiuto organizzato a favore della popolazione colpita da calamità naturali (Terremoto – Neve e ultimi giorni Pioggia).

 

ara norma lariano abruzzoAncora una volta avete dimostrato con impegno e sacrificio il vostro attaccamento all’Ass.ne e alla nostra Lariano,  organizzando questa volta un concreto aiuto per la popolazione dell’Abruzzo dopo quello che ci aveva visti coinvolti nel mese di settembre 2016 per le popolazioni di  Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.

 

In questo evento dopo aver avuto la notizia che  in Abruzzo presso il Comune di Castiglion Messer Raimondo località San Giorgio (Teramo)  un numero ingente di mucche stava rimanendo senza foraggio, vi siete immediatamente organizzati in un viaggio di speranza per questa fattoria in una settimana, coinvolgendo un nutrito gruppo di amici.

Il grazie ve lo rivolgo anche a nome della splendida famiglia del Sig. Bruno che ha ricevuto il nostro fieno e dei suoi concittadini che hanno partecipato al trasporto con i trattori da Castiglion M. R. fino alla Fattoria percorrendo una ventina di Km in stradine alternative a causa delle tantissime frane.

 

Volevo inoltre ringraziare l’amministrazione Comunale di Lariano per la collaborazione a questa iniziativa dove ho portato personalmente al sig. Bruno e la sua famiglia il saluto del Sindaco e la vicinanza di tutti i nostri concittadini; Ringrazio ancora l’amico Teseo D’Annibale sempre disponibile con la nostra Ass.ne;

 

ara norma lariano abruzzogli amici di Lariano Ascenzi Fabrizio, Federico e Bruno Cavola, Quaresima Nando, Cavola Marco, Valeri Valsante e Roberto; gli amici di Artena Ciafrei Giuliano, Donnini Mario, Fraioli Marco e Massimiliano,  gli amici di Valmontone D’Imperia Marcello, Capri Gianni, Ruggeri Emiliano e Giovanni. Grazie ancora a tutti sperando di fare bene ancora in futuro e augurandoci che le nostre autorità si rechino il prima possibile in quelle zone perché veramente la popolazione ha bisogno di tutto a cominciare dalle strade che non sono percorribili a causa delle tantissime frane.

 

IL PRESIDENTE

Stefano PETRILLI

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*