Karate, i giovanissimi del Toukon di Velletri si fanno valere al “Trofeo Piccoli Campioni”

Domenica 9 ottobre. Trofeo Piccoli Campioni organizzato nell’ambito del CSEN. Una domenica all’insegna del karate all’inizio di questa nuova stagione sportiva che vede nuovamente protagoniste le categorie di atleti preagonisti, Esordienti A e B e Handykarate.

Una giornata intensa quella trascorsa sui quattro tatami allestiti per l’occasione che ha visto esordire la categoria ragazzi (10-11 anni), per poi passare ai più piccoli samurai e bambini (6-9 anni). Il Toukon, all’inizio di questa stagione si è dimostrato in forma con una rappresentativa autorevole di preagonisti formati e determinati.

 

karate toukonI piccoli atleti del Toukon temprati dal fruttuoso lavoro svolto nel dojo veliterno del PalaBandinelli, guidati dal Maestro federale Luca Nicosanti si sono cimentati nelle tradizionali prove loro riservate: l’esecuzione del kata, la prova del palloncino che simula e prepara al kumite (combattimento) ed il percorso strutturato con una serie di esercizi che costruiscono il fisico armonico di un karateka. Queste prove rivestono un’importanza sostanziale in quanto creano le giuste occasioni anche  per gli atleti più piccoli per studiare le giuste strategie legate alla gestione delle emozioni, il tutto condito con tanto divertimento.

 

Ad aprire le competizioni del pomeriggio sono stati gli atleti dell’Handykarate, con una cospicua presenza degli atleti del Toukon che ormai considerano il tatami il luogo sul quale comunicare tutta l’energia, la bravura e la determinazione che li caratterizzano. A chiudere la giornata, conquistano il palazzetto gli atleti della categoria Esordienti A e B (12- 15 anni). Tutti gli atleti del  Toukon  iscritti in gara hanno conquistato il podio e la maggior parte il gradino più alto, anche se secondo il coach maestro Nicosanti non erano al massimo della forma.  Energia e determinazione e tanto dinamismo hanno caratterizzato le prestazioni di questi giovani atleti che si sono cimentati nel kumite, ovvero il combattimento che nel karate richiede controllo e precisione nell’esecuzione della tecnica che non deve essere mai  offensiva.

 

Ottimo il risultato ottenuto in questa gara di test in previsione dei prossimi impegni sportivi dall’internazionale Venice Cup alla finale del campionato Italiano per atleti della categoria esordiente A, a cui il Toukon prenderà parte con l’atleta Leoni Francesco, qualificatosi di diritto grazie alla medaglia di bronzo conquistata nella precedente stagione sportiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*