Il commissario Barbato al lavoro per far ripartire la macchina amministrativa di Grottaferrata

Sta per mettersi ufficialmente al lavoro Giacomo Barbato, il commissario prefettizio che guiderà la città di Grottaferrata fino alle prossime elezioni, previste per la primavera del 2017.

Barbato commissario di grottaferrataL’ufficializzazione è arrivata lo scorso lunedì 17 ottobre quando il prefetto ha firmato il cosiddetto decreto di conferimento investendo il 60enne, originario di Aversa, del ruolo di “amministratore provvisorio dell’Ente”. Dopo aver traghettato fino alle elezioni, negli anni passati, città importanti come Latina, San Giorgio a Cremano e Molfetta, Barbato sarà dunque alla guida di Grottaferrata. A meno di una settimana dalle dimissioni del sindaco di Forza Italia Giampiero Fontana, riparte dunque la macchina amministrativa affinché la città ne risenta il meno possibile. Quanto accaduto in Comune ha avuto importanti ripercussioni nel partito, come scosso da un terremoto. Purtroppo non è la prima volta che la scarsa mediazione politica porta alle improvvise dimissioni del primo cittadino. Come noto, è la seconda volta in tre anni che la città viene commissariata segno che la politica di Grottaferrata è più instabile che mai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*