Ragazzino di 12 anni costretto a ingerire anfetamine da due bulli stramazza al suolo: caos ad Ariccia

Vittima di baby pusher e bulli un ragazzino di 12 anni ingerisce un’anfetamina e stramazza al suolo. È accaduto in una frazione di Ariccia nei giorni scorsi, ora il giovanissimo è stato dimesso dal policlinico Gemelli di Roma e sta bene.

Tanta paura per le possibili conseguenze e infinita preoccupazione per un fenomeno di cui, fino a quel giorno, nessuno sapeva nulla. Pare infatti che dei minorenni più grandi, due sedicenni, come già fatto in precedenza con altri giovanissimi abbiano costretto il ragazzino a ingerire l’anfetamina dicendogli che poi le successive le avrebbe dovute pagare. Arrivato a casa, il 12enne è poi riuscito a mala pena a spiegare cosa era accaduto alla madre per poi stramazzare al suolo. Il caso è stato denunciato ai carabinieri di Genzano ma, per il momento, i militari ancora non hanno individuato i due responsabili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*