Incontro pubblico a Rocca di Papa per illustrare le novità in merito al tema rifiuti

Velletri: La Festa delle Camelie

Nei giorni scorsi, il Comune di Rocca di Papa ha tenuto un incontro pubblico per illustrare le novità introdotte nel sistema di raccolta dei rifiuti. L’Amministrazione Comunalee la Cosvega (azienda che gestisce il servizio) hanno avuto modo di informare la cittadinanza in merito alle misure che verranno adottate per aumentare la percentuale di raccolta differenziata, contrastare l’evasione fiscale e conseguentemente diminuire i costi.

igiene urbana rocca di papa“Per il bene della collettività e dell’ambiente – afferma Massimo Galasso, direttore tecnico della Cosvega – è fondamentale rendere il più efficiente possibile la raccolta porta a porta. Per questi motivi, assieme all’Amministrazione Comunale, stiamo introducendo sostanziali miglioramenti al servizio, come la tracciabilità dei rifiuti conferiti e la sperimentazione di nuovi e informatizzazi metodi di raccolta.”

Non ci può essere efficienza senza controllo – dichiara Veronica Cimino, assessore all’ambiente – per questo motivo stiamo per partire con un censimento capillare su tutto il territorio comunale, per avere gli strumenti grazie ai quali potremo correggere eventuali errori nel conferimento dei rifiuti, ma soprattutto sanzionare gli evasori. I cittadini che effettuano la raccolta differenziata e che pagano le tasse non possono pagare anche per coloro che non lo fanno. È una elementare, ma imprescindibile questione di diritti e doveri del cittadino. In questo senso, faccio appello al senso civico e alla collaborazione di tutti noi, dai quali dipende in buona parte l’efficienza del servizio.”
 
“Ci arrivano diverse segnalazioni di microdiscariche – sostiene Dario Nanni, comandante della Polizia Locale – così come quelle relative alle irregolarità nel conferimento dei rifiuti. Vogliamo contrastare con forza questi fenomeni incivili, per tutelare la qualità della vita dei cittadini. Per tale ragione, installeremo diverse telecamere e fototrappole sul territorio di Rocca di Papa, in modo tale da responsabilizzare i cittadini. Le fototrappole sono mobili, saranno quindi collocate sempre in luoghi diversi e ben nascoste.”

L’Amministrazione Comunale e la Cosvega hanno organizzato anche una serie di altri incontri pubblici, nei vari quartieri del paese, nonché nelle scuole di Rocca di Papa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*