Tasse: controlli da parte del Comune di Monte Porzio Catone per scovare gli evasori

È caccia ai furbetti nel comune di Monte Porzio Catone dove l’amministrazione comunale ha avviato una capillare verifica per accertare il corretto versamento dei tributi ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES e TARI. Al vaglio di funzionari comunali e contabili, non solo le tasse di quest’anno ma anche quelle relative ai quattro anni precedenti.

 

evasori tasse monte porzio catone

“Questa verifica – spiegano in una nota l’assessore al Bilancio e Tributi Maura Bettini e la responsabile dell’area economico finanziaria Anna Baracoccoli – è fi

nalizzata, prioritariamente, ad una più omogenea distribuzione del carico tributario (pagare tutti per pagare meno) e poi al recupero di quanto non versato negli ultimi anni. Ai contribuenti non in regola saranno notificati avvisi di accertamento in relazione agli omessi o parziali pagamenti dei tributi sopra richiamati e per le annualità indicate”.

Negli avvisi di accertamento, oltre l’imposta dovuta, saranno indicate anche le sanzioni applicate e gli interessi maturati. L’Amministrazione, inoltre, ricorda a coloro che per vari motivi non hanno potuto pagare le rate dell’IMU, TASI o TARI entro le scadenze stabilite, la possibilità di regolarizzare la propria posizione avvalendosi dell’istituto giuridico del Ravvedimento Operoso a condizione che non sia trascorso oltre un anno dalla data di scadenza del mancato o parziale versamento del tributo. Il Ravvedimento operoso consente al contribuente di pagare l’imposta dovuta con una sanzione ridotta rispetto a quella ordinaria.

A seconda del ritardo con il quale viene effettuato il pagamento del tributo, si applicano le seguenti tipologie di ravvedimento:

  • Ravvedimento Sprint: prevede la possibilità di sanare la propria situazione versando l’imposta dovuta entro 14 giorni dalla scadenza con una sanzione dello 0,1% giornaliero del valore dell’imposta più interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

Ravvedimento Breve: applicabile dal 15° al 30° giorno di ritardo, prevede una sanzione fissa del 1,5% dell’importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

Ravvedimento Medio: è applicabile dopo il 30° giorno di ritardo fino al 90° giorno, e prevede una sanzione fissa del 1,67% dell’importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale. 4. Ravvedimento Lungo: è applicabile dopo il 90° giorno di ritardo e non oltre un anno dalla scadenza del versamento, e prevede una sanzione fissa del 3,75% dell’importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale.

In caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi vanno versati sommandoli all’imposta e quindi con lo stesso codice tributo. Si informa che è attivo il servizio di calcolo IMU/TASI on-line accedendo al sito: www.comune.monteporziocatone.rm.it

Dopo il termine previsto dal Ravvedimento operoso si applica la sanzione del 30% dell’imposta e il contribuente non può più utilizzare il ravvedimento operoso. In tal caso per regolarizzare la propria situazione è necessario rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune di Monte Porzio Catone.

Per qualunque ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi che riceve nei seguenti orari: martedì dalle ore 9,00 alle ore 11,00 giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,00 Recapiti telefonici 06/9428361 – 06/9428348

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*