Lariano; Ficcardi, Casagrande Raffi e il Coraggio di Cambiare: “Quattro anni di inefficienze dell’Amministrazione Caliciotti – Parte terza”

Antenne ed Elettrosmog: la Salute pubblica è un optional, difendono a spada tratta un pur legittimo Mostro privato di architettura e di inquinamento elettromagnetico in pieno centro cittadino, nella vicinanza di scuole, asili nido, materne e studi medici, complimenti per la programmazione e la progettualità. Ancora prese in giro in Consiglio Comunale, un assessore all’ambiente ed il Sindaco, tutore della nostra Salute, che difendono a spada tratta un Ecomostro in pieno centro cittadino. Un datato Piano Antenne inattuato, Un Piano Antenne da aggiornare o da rifare affidato ad una ditta privata (!!??), ed i nostri esperti in materia con tanto di curriculum pubblicato sul sito del nostro comune? Ignorati e demotivati. Assurdo, dopo 2 anni siamo ancora in attesa di un Piano Antenne Comunale!! Dov’è l’efficienza amministrativa, Dov’è il rispetto della Salute dei Cittadini?

comune di lariano casagrande raffi ficcardi Noi proponiamo di utilizzare siti pubblici non pericolosi per la cittadinanza e la WiFi libera in tutto il paese, come?  Con un Piano Antenne Comunale serio e sicuro. Dateci fiducia e vi dimostreremo che è possibile, salvaguardando la salute pubblica e rendendo gratis un servizio per tutta la cittadinanza.

Baratto Amministrativo: una bella legge, la possibilità per i cittadini morosi col comune di sanare o ridurre il proprio debito attraverso lavori socialmente utili. Apprezzato ed applicato già in molti comuni d’Italia. Veramente una nostra bella proposta , ben presentata in consiglio comunale dal mio ex capogruppo Astolfi, votata all’unanimità oltre un anno fa, ma tutto tace. I cittadini ancora una volta presi in giro e sbeffeggiati.

Servizi Sociali: senza parole, tagli ai fondi (non adeguare alle reali esigenze equivale a tagliare Servizi a chi ne ha bisogno!!), nessuna sensibilità, nessun concreto supporto alle famiglie. Tagli alle assistenze domiciliari, come di recente denunciato anche sui giornali. Questo argomento, assai delicato per molti bambini e famiglie di Lariano merita uno specifico approfondimento. Al momento ci asteniamo da commenti e proposte. Ma sarà una nostra priorità! Datecene la possibilità.

Mensa scolastica: qui si raggiunge l’apoteosi del ridicolo e della presa in giro. Dopo mille proteste dei genitori, manifestazioni, sospensioni del pasto per pochi centesimi, sms minatori, bimbi discriminati e privati di parte del pasto, interrogazioni e mozioni, si arriva alla riduzione di soli 20 centesimi!! Sì 20 centesimi a pasto, circa 5 euro al mese! Ridicolo il nuovo Regolamento con le relative “nuove fasce ISEE”, sempre troppo restrittive e penalizzanti. Dal 2011 al 2016 aumento delle tariffe fino all’90%, quasi raddoppiate per tutti (da € 2,5 sino a 4,60 – 4,90). Nel 2016-2017 si prevedono pochi centesimi di riduzione grazie al nuovo appalto, ma chi vigilerà sulla qualità se i membri del comitato mensa vengono intimiditi ed intimoriti, ed i verbali di sopralluogo sono secretati? Le Famiglie disorientate ed intimorite. Avevamo proposto fasce più eque e tariffe adeguate, recupero dell’insoluto convocando e parlando con i genitori morosi. Ma niente possibilità di dialogo e confronto. La scuola, l’istruzione, la socializzazione, le pari opportunità e la crescita culturale per loro, NON sono una priorità! Lo sono invece gli Appalti per l’edilizia scolastica, molti piccoli lavori dati al solito amico di Lariano (pur bravissimo) e quelli più cospicui al famoso gruppo dell’imprenditore artenese, noto per esser balzato agli onori della cronaca per dei presunti scandali giudiziari. Ora un nuovo appalto della Mensa ad una ditta che a Napoli è indagata per frodi e sofisticazioni alimentari. No comment.

Acea e Servizio Idrico: un Bene Pubblico che non viene erogato, intere zone e contrade senz’acqua, nessuna informazione, nessuna progettualità. ACEA padrona della nostra acqua, nonostante le promesse in campagna elettorale di far valere i diritti sanciti col referendum del 2011. Cittadini costretti a lasciare le proprie abitazioni, con dispendio di energie, tempo e denaro. Leso un Diritto e la Dignità della persona. La salute pubblica ed il benessere psicofisico dei suoi cittadini, non interessano a questa amministrazione.

E la saga delle bollette scadute continua. E’ giusto pagare il giusto, al momento giusto.Giocarsi politicamente i presunti debiti dei cittadini è quanto di più scorretto e squallido la politica possa fare. Perché non richiedere i soldi alla vera responsabile di tutto questo? Cosa si cela dietro Onda Verde? Speriamo di avere risposte in Consiglio Comunale sulla mozione preparata dal consigliere Marco Petrilli e condivisa da tutti i rappresentati della Minoranza. Compatti e Coesi mandiamoli a casa!

Trasporti: solidarietà alle vittime dello scontro dei treni in Puglia, ricordate? A tal proposito vi rammentiamo che nel consiglio comunale del 25.11.2015 abbiamo proposto di dare sostegno ad una petizione sul raddoppio della linea ferroviaria Velletri – Ciampino, organizzata dal locale Movimento Cittadino amici di Beppe Grillo. Una opera importante per i tanti pendolari di lariano, soprattutto studenti e lavoratori. Voto all’unanimità !! Ma quando viene pubblicato il progetto e la proposta inviata in regione, a firma dei sindaci di tutti i castelli romani (9 in totale), provate ad indovinare quale paese e quale sindaco manca? Risposta esatta: il Sindaco Ragioniere di Lariano. Tanto lui non è pendolare e non ha figli che studiano o lavorano a Roma !!

Potremo continuare ancora per molto, ma tanto Tutti hanno capito chi sta dalla parte dei cittadini e chi dalla parte dei poteri e delle banche. In oltre quatto anni ed in troppi casi, questa amminstrazione ha dimostrato che è brava a scaldare poltrone e ad ingrossare le proprie pance, ma ha dubbie capacità di rispettare e comprendere la maturità, le potenzialità e l’intelligenza dei cittadini di Lariano.

Ora rimaniamo in attesa che “Vi Faccia Rapporto” !! Come se quello che ha già combinato non sia abbastanza e non sia sotto gli occhi di tutti voi. Noi, al contrario di loro, vogliamo cittadini Informati, Liberi, Consapevoli e Partecipi. Occorre dare Fiducia a che è in grado di Ascoltare, Comprender e Rispettare Lariano ed i suoi cittadini. Occorre Cambiare, per Cambiare occorre Coraggio ed una semplice Matita.

I Consiglieri Comunali Paolo Ficcardi, Gianluca Casagrande Raffi, Il Movimento Civico “Il Coraggio di Cambiare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*