Velletri, Casapound tuona sulla questione dell’ex mattatoio

L’amministrazione comunale per risanare le casse comunali, ha di nuovo messo in vendita l’edificio dell’ex mattatoio e non solo…

Casapound velletri paolo felciDa diversi anni chiediamo che questo spazio venisse destinato ad opere sociali. Crediamo che in un centro come Velletri, privo di spazi sociali e zone a edilizia sociale, un’area del genere dovrebbe essere riqualificata e valorizzata in tal senso.

La nostra proposta è quella di realizzarvi strutture di tipo aggregativo e abitativo utilizzando la formula del Mutuo Sociale. Il Sindaco Fausto Servadio nelle precedenti campagne elettorali aveva fatto dell’ex mattatoio il suo cavallo di battaglia, promettendo alla cittadinanza di realizzarvi dei servizi a scopo sociale. Purtroppo però, come troppo spesso accade, le promesse preelettorali rimangono tali, tant’è che con delibera n°49 del 28/06/2011, il Consiglio Comunale ha approvato la variante al Prg che destina quest’area a edilizia residenziale e commerciale.

Scelta, questa, utile solo, come al solito, a favorire i palazzinari, le banche, gli speculatori e gli amici degli amici. La nostra città ha bisogno di spazi per favorire l’aggregazione, l’attività sportiva, nonché di alloggi di edilizia sociale.

Mentre l’amministrazione pensa di svendere i beni pubblici, c’è ancora chi vorrebbe che Velletri restasse ai suoi cittadini.

Paolo Felci

Coordinatore CpI Velletri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*