Polisportiva Ciampino: con l’Anzio finisce 1-1

L’ultimo derby stagionale si chiude in parità, con un 1-1 che soddisfa solo in parte il City, passato in vantaggio nel corso della seconda frazione, ma rimontato nella coda di una partita che ha consegnato un punto a entrambe le compagini.

Dopo la sconfitta di Potenza, Simone Santoni ripropone Nicholas Muzzi nulla corsia esterna dal campo, affidandosi nuovamente ai centimetri di Federici, in avanti, rientrato dalla squalifica che ne aveva pregiudicato la presenza al “Viviani”, al pari di Tiziano Carnavali, che torna stabilmente a guidare la compagine aeroportuale con la fascia ben salda al braccio.

L’avvio regala subito un Città di Ciampino dinamico a motivato e infatti al 2’ Damiani dà vita al primo pericolo, seguito da Fischetti,che al 7’ scalda il mancino da fuori. Al 24’ il numero 10 cerca nuovamente il jolly, questa volta su punizione, mentre l’Anzio quando colpisce rischia di approfittare della prima (e unica) sbavatura difensiva locale, centrando un doppio palo sugli sviluppi di una rimessa laterale.

Si va riposo con il risultato fisso sullo 0-0, giusto specchio di una gara che cambierà solamente nella ripresa. Al 3’ Muzzi scappa sulla destra ma non centra il bersaglio, continuando però a tenere vivo un City decisamente più reattivo e alla ricerca di un vantaggio destinato ad arrivare qualche giro di lancette più tardi. Minuto numero 6, capitan Carnevali si occupa dibattere una punizione dal lato corto dell’area di rigore. Il pallone spiove in area, dove si accende la mischia. I difensori portodanzesi cercano di liberare,ma in vano, perché il più lesto di tutti è Nicholas Muzzi, che si trasforma in prima punta e sotto porta sigla l’1-0.

La strada sembrerebbe aprirsi, ma al quarto d’ora Federici rimedia il secondo giallo della sua partita, con conseguente espulsione che lascia i suoi in dieci uomini. D’Agostino cerca di cambiare assetto, spedendo dentro Artistico. Mister Santoni risponde di conseguenza, coprendo il City con Cassetti. Mossa giusta, perché l’Anzio reagisce con carattere ma poca lucidità. Il City tiene, non concede, ma l’unica distrazione è fatale, quando al 40’ Artistico riesce a liberarsi in area e colpire. È 1-1 e di lì in poi il risultato non cambierà più. Un punto che tiene vive le speranze del Città di Ciampino, ora atteso dalla doppia trasferta campana, ad Ercolano e Agropoli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*