Approvato ad Albano il bilancio previsionale 2017-2019

Il Consiglio Comunale di Albano Laziale ha approvato il Bilancio Previsionale degli esercizi 2017 – 2019. Il documento è stato presentato dall’Assessore al Bilancio, Alessio Colini: «Prosegue l’attività di razionalizzazione della spesa da parte dell’Ente, senza aumento alcuno né di imposta, né di tassa.

albano  bilancio previsionaleIl Comune di Albano Laziale ha oggi, rispetto al passato, maggiore capacità di movimento grazie ad una rinegoziazione dei fitti passivi, ad una riorganizzazione tributaria da parte degli uffici e agli accertamenti che hanno consentito un maggior gettito all’interno dell’Ente. Allo stesso tempo è stata rinegoziati i tassi di interesse dei mutui.

Anche grazie a questa operazione oggi abbiamo oggi una maggiore capacità di intervento rispettando, comunque, gli obblighi legati al Patto di Stabilità. Una razionalizzazione della spesa – ha aggiunto l’Assessore Alessio Colini – che ci ha consentito  di poter sostenere i maggiori vincoli rappresentati dal “fondo crediti di dubbia esigibilità” che nel 2017 è pari ad 1 milione e 600 mila euro. Risorse che non hanno intaccato minimamente la qualità dei servizi offerti». Sul Previsionale è intervenuto anche il Sindaco Nicola Marini: «Un bilancio frutto dei grandi sforzi degli anni passati, con la totale cancellazione dei trasferimenti statali e con la soluzione di tante problematiche passate. Il bilancio previsionale prevede investimenti su opere pubbliche qualificanti per la città, la riduzione delle tasse come nel caso della TARI, una grande attenzione per le attività culturali e turistiche e la salvaguardia dei servizi alla persona».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*