“Vivi Rocca di Papa”: parte la seconda edizione del calendario di visite guidate

Oltre 50 iniziative in 5 mesi, 6 associazioni del territorio coinvolte, un comune protagonista. Sono i numeri della seconda edizione di “Vivi Rocca di Papa”, il calendario di visite guidate che si svilupperà da maggio a settembre. Il programma offre un’ampia varietà di eventi: dalle escursioni naturalistiche, alle visite archeologiche, dalle serate astronomiche alle passeggiate storiche nel borgo del paese. Gli eventi sono organizzati dalle singole associazioni locali e coordinate dal Comune di Rocca di Papa.

vivi rocca di papa“Dopo gli incoraggianti risultati della prima edizione, che si è svolta nel periodo invernale, vogliamo continuare in questa direzione – sostiene Pier Paolo Montalto, assessore alle politiche sociali, allo sport e al turismo. Stiamo creando quelle basi necessarie per la ripresa dei flussi di visitatori, i quali da qualche mese a questa parte possono partecipare alle iniziative turistiche che Rocca di Papa offre. Tale offerta e varietà di eventi è frutto soprattutto della passione e competenza delle associazioni del territorio che mettono in campo. Associazioni che mi sento di ringraziare una ad una sin da ora.”
 
“Come nei mesi scorsi – continua l’assessore – il compito del Comune sarà di coordinamento e di promozione delle iniziative. Nei prossimi giorni cominceremo a distribuire il materiale cartaceo che stiamo predisponendo, mentre la promozione online partirà da subito. Nelle prossime edizioni abbiamo intenzione di coinvolgere le realtà commerciali del paese, cominciando dai ristoratori e dagli albergatori, ovvero gli operatori turistici. Questo passaggio è fondamentale se vogliamo costruire un competitivo tessuto economico in grado di attrarre più visitatori a Rocca di Papa e aumentare la qualità della nostra offerta territoriale.”
 
“Desidero invitare tutti a partecipare alle visite in programma e vivere appieno il nostro paese, ricco di storia e natura – afferma il sindaco Emanuele Crestini. Rocca di Papa è un luogo speciale, per questo il nostro obiettivo è farlo conoscere a più persone possibili. Solo attraverso la conoscenza del nostro paese possiamo imparare a rispettarlo e amarlo.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*