Pallavolo, in serie C il Genzano supera di slancio l’Albano

Ha preso il via il 15 Ottobre scorso anche il Campionato Regionale di Serie D Femminile di volley. Dopo due giornate le ragazze della Libertas Genzano, allenate in questa stagione da Alessandro Borrello, hanno centrato il bottino pieno: due vittorie ed entrambe con il massimo dei risultati possibili. 3-0 nel match d’esordio ad Alatri contro la giovane compagine dell’IHF Frosinone e lo stesso risultato reiterato domenica scorsa nella gara di debutto tra le mura amiche contro l’Albano, in uno dei numerosi derby castellani che offre il Calendario. Quindi avvio promettente per le biancazzurre di Genzano, ripresentatesi nel torneo con una squadra in parte rinnovata ed in parte con delle conferme importanti.

 

libertas genzano pallavoloRisultati che stanno dando per ora ragione al tecnico, anche se – purtroppo – la nota dolente sta nella cronica e perdurante assenza di spazi per allenarsi a causa della mancata concessione di impianti fruibili. Carenza che la Società di Via della Selva sta facendo di tutto per sanare, almeno parzialmente. La palestra a disposizione dello storico Sodalizio è una soltanto e con 9 Campionati Federali in essere ed il nutrito Gruppo dei bambini del Minivolley c’è sovraffollamento ogni minuto del giorno.

 

Ma torniamo alle “Amazzoni”, care al Presidente Federico. La gara di domenica scorsa nella consueta palestra “ Marchesi” vedeva un predominio abbastanza netto delle padroni di casa, capaci di scattare avanti sin dal fischio d’avvio (8-1), per poi controllare agevolmente nelle fasi successive. Il 25-21 con cui si chiudeva la frazione iniziale assegnava il set d’avvio alle locali. La seconda frazione di gioco era un po’ più equilibrata ma sempre con capitan Pucci e compagne avanti di qualche punto, vantaggio che consentiva alle biancazzurre di gestire il set con relativa tranquillità.

 

Il punteggio lievitava a vista d’occhio ed il numeroso pubblico presente sugli spalti aveva l’opportunità di poter gustare scambi e colpi di buon livello tecnico ed agonistico. Mister Borrello aveva così l’occasione di dar spazio anche a chi di solito ha poche opportunità di calcare il campo da gioco. Molto applaudito dagli astanti l’ingresso nelle fasi finali del match della giovanissima Chiara Ammannito, classe 2001, nel ruolo di libero al posto della titolare sorella Nicole, più grande di lei. Una bella soddisfazione l’esordio in D a soli 15 anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*