Lariano, una suggestiva rievocazione storica per l’anniversario dell’autonomia comunale

Nell’ambito dei festeggiamenti per il 50° per l’autonomia comunale di Lariano, Venerdì mattina con inizio alle ore 11 si è svolta una bella iniziativa realizzata in collaborazione tra Istituto Comprensivo di Lariano e Comune di Lariano con la rievocazione storica dapprima del Corteo che si ebbe nel 1976  quando la popolazione larianese scese in massa nelle vie cittadine per protestare contro la sentenza del Consiglio di Stato che aveva deciso dopo un ricorso presentato da alcuni cittadini di Velletri, che la nascita del Comune di Lariano come autonomo era viziata da un difetto di forma).  

lariano spettacolo autonomia comunale
La premiazione del dirigente scolastico Dott.ssa Isabella Pitone

I ragazzi della scuola Media Achille Campanile coadiuvati dai loro insegnanti hanno messo in atto una bellissimo corteo rievocando quei momenti storici che rimangono impressi nelle menti e nella storia di Lariano, con un bellissimo corteo partito dalla scuola media Achille Campanile che poi ha percorso insieme ai rappresentanti dell’attuale amministrazione guidata dal sindaco Maurizio Caliciotti via Roma e via Napoli. In testa poi al corteo oltre alle autorità e il gonfalone della città di Lariano, il Gruppo Sbandieratori Draghi e Musici Castel D’Ariano.

Il corteo è stato suggestivo, con striscioni e il clima che riportava indietro a rivivere quei momenti storici. Dopo il corteo, la manifestazione è proseguita presso il Polifunzionale Tiberio Bartoli dove c’è stata la seconda parte della rappresentazione e questa volta del primo consiglio comunale di Lariano. I ragazzi della scuola media Achille Campanile sono stati eccezionali, sembrava davvero di rivivere quei momenti, con efficacia e determinazione hanno espresso l’importanza di un lungo processo che a partire dal 1935 con la sentenza del Commissario degli Usi Civici per la Costituzione dei Beni Demaniali  e poi dal 1957 con il  valoroso Comitato per l’autonomia  guidato da Padre Antonio Cima che ha portato all’autonomia di Lariano il 28 agosto del 1967 sancita con decreto presidenziale.

Nei dettagli della rappresentazione il primo consiglio comunale del novembre del 1968 con l’insediamento della Giunta guidata da Luigi Brass, e inoltre si sono messi in evidenza anche i prodotti tipici e le risorse di Lariano come il pane, il patrimonio boschivo. Durante la rappresentazione ci sono stati gli interventi dapprima di Bruno Belli, l’unico superstite dello storico Comitato per l’autonomia il quale ha ringraziato tutti i presenti e fatto i vivi complimenti ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo e i loro docenti, l’amministrazione Comunale di Lariano e tutti i famigliari di coloro che in quegli anni storici combatterono per il raggiungimento dell’autonomia comunale.

Il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti: “E’ più commovente  oggi partecipare  a questa manifestazione che quando nel 1976 entrai in consiglio Comunale.  Tutti gli eventi che si sono succeduti sino all’Autonomia Comunale dimostrano che Solo grazie all’unione e all’impegno comune è possibile assicurare la continuità e migliori soddisfazioni per tutti. Nella divisione non c’è futuro, solo dispersione. C’ero nel 1967, avevo sedici anni e sapevo lo sforzo e l’impegno che era stato messo in atto dal Comitato per l’Autonomia.  Tutti i componenti del Comitato per l’autonomia se pur con diverse idee politiche erano uniti e guidati da Padre Antonio Cima si impegnarono e riuscirono a ottenere l’autonomia comunale. Un grazie alla preside dell’istituto Comprensivo dott.ssa Isabella Pitone, ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Lariano, i professori Michela Antici, Palmiro Taglioni, Annamaria De Pretis, Tiziana De Ascentis, Annamaria Abbate, un grazie a Bruno Belli storico componente del Comitato per l’autonomia e a tutto il Comitato per i festeggiamenti per il cinquantesimo dell’autonomia comunale”.

Poi è intervenuta il dirigente scolastico dott.ssa Isabella Pitone che ha ringraziato l’amministrazione comunale per la costante collaborazione ed evidenziato l’importanza di questa manifestazione elogiando il lavoro profuso dai ragazzi coordinati dai loro insegnanti. Durante l’evento al polifunzionale l’istituto Comprensivo di Lariano ha donato un presente in ceramica, sia ai familiari dei sindaci che si sono succeduti a Lariano, all’attuale sindaco Maurizio Caliciotti, a Bruno Belli componente del Comitato per l’autonomia, al dirigente scolastico dott.ssa Isabella Pitone e all’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Lariano Maurizio Mattacchioni. Si è conclusa poco prima delle 13 la manifestazione con una mattinata che rimarrà nella storia di Lariano perché i ragazzi dell’istituto Comprensivo hanno davvero portato un segno di continuità storica portando avanti valori e ideali che hanno contraddistinto gli uomini che hanno portato alla conquista dell’autonomia comunale di Lariano.

Alessandro De Angelis

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*