Bosco Ferentano, pneumatici abbandonati

I Guardiaparco del Parco regionale dei Castelli Romani hanno individuato e rimosso, conferendoli in discarica, alcuni pneumatici abbandonati all’interno del Bosco Ferentano, nel territorio comunale di Marino (RM).

Guardiaparco pneumaticiLa particolarità di questo bosco è di essere uno dei rari esempi superstiti di bosco misto nei Colli Albani, assieme al Parco Chigi di Ariccia. Infatti, la vegetazione è composta da alberi di moltissime specie: oltre al castagno, che a partire dal XVII secolo ha colonizzato buona parte della superficie boschiva dei Colli Albani, sono presenti carpini, tigli, aceri, olmi, querce e farnie, queste ultime assai rare altrove. Tra gli arbusti è anche presente il borsolo, specie considerata “relitta” dalla Legge Regionale n° 61 del 19 settembre 1974. Nel Bosco Ferentano sono inoltre presenti alcuni soggetti arborei particolarmente maestosi, come un tiglio di 26 metri di altezza e 4 di diametro, e un arbusto di alaterno di 4.5 metri di altezza e 45 centimetri di diametro.L

L’Ente Parco Castelli Romani, sebbene non abbia fra i propri compiti la rimozione dei rifiuti, censisce e segnala alle Amministrazioni comunali competenti territorialmente i siti interessati da tale fenomeno e, come in questo caso, si impegna direttamente a restituire decoro e vivibilità a luoghi di particolare pregio dell’Area Protetta, a prescindere dalle competenze specifiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*