Velletri, la Banca Popolare del Lazio continua a distribuire utili

Sarà un bilancio in utile e in linea con gli anni precedenti quello che l’assemblea dei soci della Banca Popolare del Lazio si prepara a discutere e approvare.  L’istituto di credito con sede a Velletri ha già diffuso a marzo il Progetto di Bilancio varato dal Consiglio di Amministrazione, nel quale si evidenzia l’assoluta solidità della banca e un Utile dell’operatività corrente, al lordo delle imposte, di 13,4 milioni di Euro. In leggero calo rispetto ai dati 2015 (-18,1%) il Risultato Netto si attesta a 9,275 milioni di Euro, determinato dai crescenti oneri di sistema (1,9 milioni di euro), per le contribuzioni ordinarie e straordinarie al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo di Risoluzione Nazionale, e da un innalzamento delle imposte sul reddito dell’esercizio, che hanno toccato i 4,2 milioni di Euro (+65,6%).

banca popolare lazio velletriIl Patrimonio netto di bilancio a fine 2016 ammonta a 276 milioni di Euro. In relazione alla proposta di ripartizione dell’utile, la quota prevista per essere assegnata alle riserve, per l’esercizio in corso, ammonterebbe a 4,1 milioni di Euro, di conseguenza, a riparto approvato, il patrimonio contabile arriverebbe a 280,1 milioni. Ancora in tema di solidità il CET 1 capital ratio tocca il 18,54% mentre il Total capital ratio il 18,72% (requisito minimo 8% + 2,5% riserva di conservazione, requisito di vigilanza 10,5%), confermando come da sempre la Banca abbia operato con obiettivi ispirati alla prudenza nell’interesse dei soci e dei depositanti.

Il Risultato della Gestione Finanziaria si attesta a 73,8 milioni di Euro, in lieve riduzione dello 0,8% rispetto al 2015, ma la banca continua ad evidenziare elevati livelli di copertura del rischio di credito: il coverage ratio del totale dei crediti non performing risulta pari al 51,26%, con una crescita di 467 punti base. Nell’esercizio 2016 gli impieghi economici hanno registrato una crescita significativa. Al valore di presumibile realizzo ammontano infatti a 1.409 milioni di Euro, con un incremento di 81,5 milioni rispetto al 2015 (+6,14%), mentre in termini nominali ammontano a 1.569 milioni e aumentano di 99,7 milioni (+6,78%).

Risultati resi ancora più importanti dalla congiuntura economica, se è vero infatti che il momento più cupo della crisi internazionale sembra passato è comunque altrettanto evidente come la ripresa stenti a decollare. I tassi di interesse sono ai minimi storici eppure, nonostante tutto, la Banca Popolare del Lazio è riuscita ugualmente a garantire un risultato economico soddisfacente, in linea con gli anni precedenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*