Carcere al collasso; De Pasquale (UGL): “Una situazione che non possiamo tollerare”

Dopo le numerose denunce fatte dal Segretario Regionale Ugl Polizia Penitenziaria per il Lazio Carmine Olanda, a scendere in campo è anche il suo Segretario Nazionale Alessandro De Pasquale. 

alessandro de pasquale ugl carcere velletri
Alessandro De Pasquale

Il Carcere di Velletri negli ultimi tempi – denuncia De Pasquale – è stato vittima di alcuni eventi critici gestiti sempre con alto senso del dovere e di responsabilità dai Poliziotti Penitenziari del Carcere. Sono anni che gli Agenti lavorano in tutta Italia sotto organico, ricoprendo più posti di servizio. L’ Amministrazione deve capire che la maggior parte del personale attualmente in servizio è anziano ed è stato già spremuto. Come Sindacato non possiamo più tollerare che L’Amministrazione in questi ultimi tempi nel Carcere di Velletri costringa gli Agenti a lavorare senza riposo e congedi, imponendo turni di servizio anche dopo lo smontante notturno.

E’ assurdo e inaccettabile perchè il personale va incentivato, motivato e tutelato, non abbandonato e pressato dai servizi. L’ Attuale Governo si deve prendere le sue responsabilità – continua il sindacalista –  se manca personale non è colpa di chi lavora con sacrificio, ma di chi non sa governare.

Sull’ argomento abbiamo anche sensibilizzato la Regione Lazio – conclude De Pasquale – perché in ragione delle sue competenze la Regione deve contribuire con i suoi poteri affinché possa  fare leva sull’ attuale Governo – finora assente- sollecitandolo ad adoperarsi con fatti concreti sulle condizioni disperate in cui versano a tutt’oggi gli Istituti Penitenziari.

Il giorno 30 maggio 2017 è prevista dai Sindacalisti Alessandro De Pasquale e Carmine Olanda una visita sui luoghi di lavoro per continuare a raccogliere da vicino le problematiche in corso che in questi giorni stanno mettendo in ginocchio i Poliziotti del Penitenziario Veliterno.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*