L’Italia celebra la nascita della Repubblica

2 giugno 1946 nasce la Repubblica dello stato Italiano, dopo un referendum istituzionale per la prima volta a suffraggio universale, indetto per far in modo che i cittadini potessero scegliere fra questa e la monarchia. Il risultato, 54,3% per la Repubblica e 45,7% per la monarchia, decretò la fine del regno della famiglia Savoia.

Repubblica referendumUn cambiamento profondo che da lì in poi segnerà la storia moderna e contemporanea d’Italia, il suo percorso, la sua rinascita dopo le ceneri della seconda guerra mondiale e soprattutto il modo di pensare.

Oggi è la festa di tutti gli italiani, di tutti coloro i quali credono in questa nazione, che tanto ha dato e tanto ancora può dare al mondo intero: con la sua arte, il suo cibo e le sue bellezze naturali. L’Italia è e rimane uno dei paesi perno dell’Europa; tra i paesi fondatori dell’Unione Europea, ha garantito nel corso della sua storia repubblicana un contributo fondamentale e decisivo per la sua realizzazione.

Non esiste un’Europa senza Italia…ma può esistere un’Italia senza Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*