Maturità 2017, archiviata la prima, si pensa già alla seconda prova

Tempo di esami per i maturandi 2017, tra notti insonni perse fra pensieri ed ansie, il fatitidico giorno è arrivato anche per loro. Le tracce(e non traccie!) della prima prova hanno sorpreso non poco: Analisi del testo Giorgio Caproni, “Versicoli quasi ecologici”, una poesia tratta dalla raccolta postuma Res Amissa (1991); Saggio breve: Ambito artistico-letterario tema della natura tra conflitto e idillio nell’arte e nella letteratura con un brano da Dialogo della natura e di un islandese di Giacomo Leopardi, la poesia “Il lampo” di Giovanni Pascoli, la poesia “I limoni” di Eugenio Montale e un brano dalle Ultime lettere di Jacopo Ortis di Ugo Foscolo e due quadri di William Turner; Ambito socio-economico tema delle nuove tecnologie e lavoro; Ambito socio-economico incentrato sulla robotica. Hanno chiuso le scelte il tema storico sul Il miracolo economico italiano e il tema generale sul progresso.

Maturità 2017Domani sarà invece un altro paio di maniche per gli studenti maturandi, infatti la seconda prova, per sua natura, sarà diversificata a seconda dell’indirizzo scelto: Liceo Scientifico avrà Matematica; Liceo Classico versione di Latino; Linguistico comprensione del testo in una lingua straniera studiata nel ciclo di studi; Liceo Scienze Umane avrà una trattazione sintetica di un tema dato. I maturandi del Liceo Artistico se la vedranno con un progetto che durerà 3 giorni per un totale di 18 ore di lavoro complessive. Infine gli Istituti Tecnici avranno le materie d’indirizzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*