Ultimo saluto al Teatro di Terra di Velletri

Con grande tristezza di molti frequentatori e professionisti del settore chiude il Teatro di Terra, uno spazio artistico attivo a Velletri da ben 22 anni. Attorno a questo triste accadimento, si chiama il pubblico in raccolta per un saluto speranzoso di rinascita. L’evento averrà il 3 luglio alle 18.00, favorendo una discussione sul futuro del teatro e brindando a questa esperienza con malinconia e certamente con fierezza per la professionalità dimostrata nel corso degli anni sotto la gestione di Luigi Onorato e per la forte resistenza agli eventi negativi susseguitisi nel corso degli ultimi anni che,teatro chiusura saluto cultura brindisi conferenza purtroppo a lungo andare hanno avuto la meglio. Un commento proveniente dalla gestione con ironia e malinconia, invita a riflettere sull’importanza del teatro e sulla necessità di sostegno a livello pubblico:

Cosa pensano i nostri governanti? Un sindaco, un assessore alla cultura -che neanche c’è- di un villaggio qualsiasi, o anche di un comune importante, possano dare i giusti riconoscimenti e sostegni alla cultura? al teatro? dove magari non ci è neanche mai andato e che non conosce neanche fisicamente? Ci vuole sussidiarietà tra le istituzioni di ogni livello, perché ognuna può sopperire con conoscenze e fondi alle mancanze dell’altra. Questo sarebbe uno Stato! Ecco perché non provo nessuna acrimonia contro la politica locale, anzi ne riconosco i meriti! Ecco perché ho inviato un invito a tutti i consiglieri regionali, nessuno escluso, ed alla giunta tutta. La Regione avrebbe potuto aiutarci più del Comune, semplicemente perché possono capire. Il Ministero ha strumenti ancora migliori per la comprensione del sostegno dell’Art. 4 della Costituzione.Inedia accidia, un conato di vomito! Questo è l’invito alle PERSONE INFORMATE SUI FATTI! Qualche Righini si sacrificherà! may be!
P.S. Importante!: Sto cercando un frigorifero per l’anguria, alias cocomero! In fondo è una festa di giovinezza, il teatro! L’araba fenicia che risorge dalle proprie ceneri! Magie di gioventù! Oh ! not me!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*