Da Marsala a Trieste a piedi per l’Avis: Marco Cileo passa anche per i Castelli Romani

Sta attraversando in queste ore i Castelli Romani Marco Cileo, 27enne di Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, che ha deciso di percorrere tutta Italia a piedi per sensibilizzare quante più persone possibili alla donazione di sangue.

 

gran camminata per la vita di marco cileoPartito a metà settembre da Marsala, arriverà a Trieste, dormendo nelle Avis locali e divulgando il più possibile l’importanza di un piccolo ma importantissimo gesto, in grado di salvare moltissime vite umane ogni giorno. “La gran camminata della vita” l’ha denominata Marco Cileo che partito, come sempre di buon mattino, lo scorso 31 ottobre da Cisterna di Latina ha raggiunto Velletri per poi arrivare, all’indomani, fino alla città di Marino. Un’impresa storica, quella intrapresa, che prevede un percorso di circa 35 chilometri al giorno per un totale di 2.900. L’avventura di Cileo è appena alla metà ma l’eco di quella che è diventata una vera e propria missione, si sta ampliando sempre più di tappa in tappa, di città in città.

 

Marco Cileo la gran camminata per la vita
Marco Cileo, il camminatore avisino di Francavilla al Mare che ha deciso di percorrere tutta Italia a piedi per sensibilizzare alla donazione di sangue

A seguirlo sul web, e in particolare su Facebook, sono ormai centinaia di persone che, con condivisioni, messaggi di sostegno e like, stanno facendo da cassa di risonanza ad un’impresa destinata a fare la storia dell’Avis.  «Ritengo che donare il sangue sia un dovere civile per le persone in buona salute – ha spiegato Marco Cileo alla vigilia della partenza – gli italiani sono sempre generosi quando ci sono emergenze, ma c’è bisogno di sangue ogni giorno». Donare, donare, donare, è dunque il messaggio di Cileo, a prescindere dagli eventi perché le emergenze, come dimostrano i fatti di questi ultimi mesi, sono sempre in agguato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*