L’assessore alle politiche sociali di Marino Barbara Cerro incontra i partecipanti alla “Transumanza delle idee 2017”

E’ stato accolto dall’Assessore alle politiche Sociali Barbara Cerro il gruppo della “Transumanza delle Idee 2017”, con cavalli al seguito, partito da Roma e diretto ai Pratoni del Vivaro dove, a chiusura dell’iniziativa, nell’ultimo week end di luglio – 28/29 e 30 – verrà organizzata la Festa del Buttero Contemporaneo.

marino transumanza ideeL’Assessore Cerro ha incontrato i partecipanti sabato 1° luglio scorso intorno alle 14,00 a Cava dei Selci dove, in un prato di Via Quarto S. Antonio, hanno effettuato una sosta per il pranzo per poi proseguire il cammino lungo la Via Francigena  verso Castelgandolfo dove hanno  passato la notte in tenda.

“Considerata la valenza sociale dell’iniziativa – ha riferito l’Assessore Cerro – abbiamo consegnato il gagliardetto con lo stemma del Comune di Marino quale ricordo di questo passaggio sul territorio comunale con l’auspicio, per il prossimo anno, di poterli ospitare con un pernottamento in un nostro parco”.

La transumanza, organizzata da EquiAzione e ASD Ciampacavallo onlus, è un rito che si ripete ormai da alcuni anni. Parte da un’esigenza di spostare un branco di cavalli e persone dalla sede dell’Associazioni di Roma a quella di Velletri e viceversa per i campi estivi. Si tratta di un viaggio a piedi di due giorni in cui uomini, donne e ragazzi accompagnano i cavalli attraverso il Parco dell’Appia Antica e quello dei Castelli Romani con un triplice obiettivo: quello di tutelare l’ambiente scegliendo una modalità “eco” di viaggiare; quello di promuovere i territori che attraversa facendo così turismo “slow” assaporando lentamente tutti i paesaggi che si incontrano; infine quello di praticare una differente esperienza equestre fatta di cavalli, donne, uomini e ragazzi, con disabilità e non,  che non si pongono traguardi sportivi ma traggono senso dall’esperienza in sé e dalla relazione reciproca.

Il gruppo per l’occasione è stato seguito dai documentaristi Sarah Panatta e Francesco Spagnoletti i quali si sono detti lieti di constatare che un’amministrazione comunale abbia dedicato tempo e attenzione ad una iniziativa importante come la transumanza che cerca di riscoprire ma, soprattutto, di rivivere valori di condivisione, solidarietà e amicizia quanto mai basilari nella nostra società.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*